comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PIOMBINO13°17°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 05 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, neve in Liguria: in azione le squadre di soccorso della Protezione civile

Attualità giovedì 24 settembre 2015 ore 19:27

Ordigno bellico trovato alle Secche di Vada

Immagine di repertorio

Il residuato è stato trovato nei giorni scorsi da un sub a circa 5 miglia dalla costa. Sarà rimosso e fatto brillare fra Cecina e Vada



ROSIGNANO MARITTIMO — Se le condizioni meteomarine lo permetteranno, nella giornata di domani, 25 settembre, avranno luogo le operazioni di rimozione, di trasferimento a rimorchio e brillamento di un ordigno bellico, ritrovato nei giorni scorsi da un subacqueo, a circa 5 miglia dalla costa, in prossimità delle Secche di Vada, su un fondale di 12 metri.

Il punto individuato per il brillamento del residuato bellico si trova a circa 7 miglia di distanza dalla fascia costiera tra Rosignano e Cecina.

L’attività sarà eseguita dal Nucleo SDAI (servizio difesa antimezzi insidiosi) della Marina Militare, su disposizione della Prefettura di Livorno, con il supporto di dispositivo di uomini e motovedette della Guardia Costiera a far da cornice di sicurezza alle operazioni.

Per l’occasione, a tutela della sicurezza della navigazione e della pubblica incolumità, la Capitaneria di porto di Livorno ha emesso due ordinanze di polizia marittima che vietano ogni attività di superficie e subacquea, sia nella zona del ritrovamento, sia in quella di brillamento e bonifica, comprendendo anche la rotta che il convoglio formato dai mezzi della Marina Militare e della Guardia Costiera dovrà seguire da una zona all’altra.

(In allegato le ordinanze emesse dalla Capitaneria di porto)



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità