Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:49 METEO:PIOMBINO13°28°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte e la crisi elettorale dei Cinquestelle. Ma che c’entra il governo Draghi?

Politica martedì 11 giugno 2024 ore 13:13

Elezioni Piombino, liste e candidati più votati

La candidata più votata in assoluto è quella di Ferrari sindaco Serena Raggi. Rifondazione, 5 Stelle e Progetto Piombino non decollano



PIOMBINO — In attesa del ballottaggio tra Francesco Ferrari e Gianni Anselmi a Piombino, che si svolgerà domenica 23 dalle 7 alle 23 e lunedì 24 Giugno dalle 7 alle 15, sono stati diffusi i voti totali delle liste e le relative preferenze ai singoli candidati al Consiglio comunale. 

La lista Ferrari sindaco è stata la lista più votata in assoluto con il 32,65% delle preferenze che si traduce in 5.294 voti. La più votata della lista e in assoluto con 341 voti è stata Serena Raggi, dietro il capolista vicesindaco e assessore uscente Luigi Coppola con 308 voti. Alessandro Adami ha ottenuto 267 voti, l'assessore uscente Marco Vita ne ha avuti 207. Per Mariaelena Cosimi già consigliera comunale per la coalizione 112 voti, 138 per l'assessora uscente Simona Cresci, 105 per Simone Valenziano, 91 preferenze per Mario Atzeni, 49 per Rosy Di Falco.

Le liste legate ai partiti di centrodestra non decollano con Fratelli d'Italia al 6,93%, Forza Italia al 2,07% e Lega al 3,93%. Tra i più votati: Paolo Di Paola (140 voti), il consigliere uscente Davide Anselmi (50 voti), Rossana Bacci (53 voti) per Fratelli d'Italia; Riccardo Petraroja 43, Cristina Tomi 40 per Forza Italia Siamo Piombino; 214 preferenze per l'assessore uscente Vittorio Ceccarelli e 76 per Massimo Giannellini per la Lega. Restano indietro le altre civiche della coalizione pro Ferrari con Lavoro & Ambiente (1,46%) con capolista l'assessora uscente Sabrina Nigro che ha ottenuto 62 preferenze, Futuro Piombino (1,13%) con il più votato il capolista Carlo Torlai (44 voti) e Alleanza per Piombino (1,13%) con il capolista Luca Baragatti che ha ottenuto 42 preferenze, mentre la consigliera uscente Laura Mascelloni ne ha ottenute 20.

La coalizione di centrosinistra, a detta dello stesso candidato, si aspettava un risultato diverso, ma sufficiente a non mollare al primo turno. La lista a sostegno di Gianni Anselmi ha ottenuto l'8,63% delle preferenze. Tra i più votati Monica Pierulivo (101 preferenze), Alessandro Izzo (119), Marco Pellegrini (89). Il Partito Democratico continua ad essere il primo partito in città incassando il 20,79% delle preferenze. Tra i più votati: il segretario dell'Unione Comunale Fabio Cento (145), Laura Bardi (151), Bernardo Giannoni Gentili (183), Martina Pietrelli (134), Alessandro Bezzini (115), Viola Moscato (108). Le preferenze per la lista Insieme a sinistra (4,13%) si sono concentrate su Francesco Ghini che ha ottenuto 187 voti. Dietro la lista Piombino al futuro (1,72%) con il capolista Stefano Ferrini che portato a casa 44 preferenze e Tengo a Piombino (0,69%) che conta 34 voti per il capolista Riccardo Gelichi (Ascolta Piombino) e 11 voti per Cristiano Sabini (Azione).

La combo Rifondazione e 5 Stelle ha superato il 10%, rispettivamente 6,81% e 4,66%. Tra i più votati: per Rifondazione Michela Battistoni (66), Nedo Caporali (76), Dario Filippi (86); per i 5 Stelle la maggior parte delle preferenze si sono concentrate su Emanuele Orlandini che ne ha incassate 93.

La lista civica guidata da Giuliano Parodi Progetto Piombino ha raccolto il 3,62% delle preferenze. Tra i più votati Michele Bozzola (44 voti) e Riccarco Bibbiani (42). Per il futuro della lista bisognerà attendere l'esito del ballottaggio per capire se almeno Parodi, candidato a sindaco non eletto, entrerà in Consiglio comunale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno