Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

RIGASSIFICATORE venerdì 07 ottobre 2022 ore 13:21

Snam esclude Piombino per l'impianto offshore

Non è ancora dato sapere quale sarà la destinazione, ma Snam ha definito che non sarà nel golfo di Follonica. Nuova riunione il 21 Ottobre



FIRENZE — Si è conclusa la seconda riunione della Conferenza dei servizi per l'iter autorizzativo per il rigassificatore nel porto di Piombino, durante la quale sono stati affrontati i punti all'ordine del giorno.

Discusse le controdeduzioni presentate da Snam che, come spiegato dal commissario Eugenio Giani, hanno permesso di avere un aggiornamento sul progetto in fatto di posizionamento della nave nel porto, tragitto della condotta verso la terraferma e movimentazioni interne al porto garantendone l'operatività.

Per quanto riguarda la posizione off-shore del rigassificatore, come detto dal commissario Giani e ribadito dal sindaco di Piombino Francesco Ferrari, Snam ha escluso l'area di Piombino e del golfo di Follonica. Il punto sarà nuovamente all'ordine del giorno nella riunione del 21 Ottobre, ma non sarà garantita la comunicazione entro tale data della destinazione del rigassificatore una volta trascorsi i 3 anni in porto.

A seguire sono stati affrontati il punto relativo alla procedura da seguire e quello sull'intesa con lo Stato per le opere di compensazione per Piombino. Il commissario Giani ha ricordato le richieste: lo sconto in bolletta, le bonifiche della falda e dei cumuli residui dell'attività siderurgica, il completamento della strada 398 per il porto, gli impianti per energia green come fotovoltaico, eolico, idrogeno e, infine, la valorizzazione turistica e culturale della Val di Cornia.

Compensazioni di cui non vuole ancora discutere il sindaco di Piombino, ritenendo che prima bisognerebbe accantonare ogni dubbi in fatto di sicurezza e ambiente della nave rigassificatore nel porto. Proprio il sindaco Ferrari, conclusa la Conferenza dei servizi, ha tenuto a ribadire la contrarietà al progetto esprimendo al tempo stesso soddisfazione del fatto che Piombino e il golfo di Follonica non rientrano nelle ipotesi della localizzazione offshore della nave.

La terza riunione della Conferenza dei servizi si terrà il 21 Ottobre, intanto il 13 tutti gli enti statali si riuniranno per fornire un unico parere da presentare alla struttura commissariale. Entro il 27 Ottobre il commissario per l'opera Giani dovrà dare o meno l'autorizzazione. 

Nel mentre la formazione del nuovo Governo guidato dalla premier Giorgia Meloni che sul caso rigassificatore a Piombino aveva ipotizzato la ricerca di location alternative; del resto proprio il sindaco Ferrari esponente di Fratelli d'Italia aveva chiesto più volte, inutilmente, di conoscere quale fosse stato lo studio che aveva portato alla scelta proprio di Piombino.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Torna a salire molto il bilancio dei contagi accertati nelle ultime 24 ore in base al monitoraggio giornaliero della Regione Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità