Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità mercoledì 27 gennaio 2021 ore 06:30

Giornata della Memoria, iniziative in Valdicornia

Video nelle scuole, allestimenti e letture in biblioteca, messaggi e studi archivistici per non dimenticare la Shoah e le vittimi dell'Olocausto



VALDICORNIA — Mercoledì 27 Gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, ricorre la Giornata della Memoria, istituita nel 2000 per ricordare la Shoah e commemorare le vittime dell’Olocausto. Una giornata che rappresenta per istituzioni e comunità un impegno profondo affinché una tragedia simile, una pagina così buia per tutta l’umanità, non sia mai dimenticata. 

Enti e istituzioni, nonostante l'emergenza sanitaria, non hanno rinunciato a tenere accesi i riflettori sulla memoria con una serie di iniziative.

Sulla pagina Facebook della Biblioteca Calandra di San Vincenzo giovedì 28 alle ore 17 verrà trasmessa una videolettura in diretta a cura di Ilio Barbieri e introdotta da Monica Pierulivo riguardante una bambina di neppure tre mesi, Gigliola Finzi, figlia di ebrei livornesi e morta ad Auschwitz. Istoreco Livorno (l’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea), inoltre, proporrà delle registrazione di approfondimento e riflessione sul Giorno della Memoria dal titolo Dal razzismo del periodo anticoloniale alla persecuzione e deportazione degli ebrei. Video che sarà proposto anche agli studenti della scuole secondarie di primo grado del territorio di Campiglia Marittima e Suvereto facenti parte del medesimo Istituto comprensivo.

La sindaca di Campiglia Marittima Alberta Ticciati per il Giorno della Memoria ha registrato un video per condividere pensieri e riflessioni con la cittadinanza che sarà diffuso sulla pagine Facebook e sul canale YouTube del Comune.

Il Comune di Suvereto e il Circolo Arci Veracini propongono alcune testimonianze per non dimenticare. Durante la giornata del 27 Gennaio, con il titolo Pagine della memoria verranno pubblicate a intervalli di tempo sulla pagina Facebook del Comune e del Circolo Arci Suvereto una serie di videoletture per ricordare le vittime dei campi di concentramento e l’olocausto. Il maestro Vincenzo Scaringi e la cantante Letizia Papi leggeranno brani tratti da opere classiche sul terrore nazista, dando voce ad autori come Primo Levi, Anna Frank, Hetty Hillesum. “Un modo per creare coscienza delle pagine più buie della nostra storia – dice la sindaca di Suvereto Jessica Pasquini – per riaffermare il diritto alla vita e perché non si ripetano in futuro i gravi errori del passato”. Indicativamente le videoletture saranno trasmesse alle 8, alle 11, alle 15 e alle 18.

Il Comune di Piombino ha organizzato un calendario di attività. “La Giornata della Memoria – ha dichiarato il sindaco di Piombino Francesco Ferrari – non solo deve essere un simbolo di pace, ma un’agenzia formativa per le nuove generazioni, per chi ha dimenticato e per chi nega ciò che è successo. La tragedia della Shoah è simbolo di ignoranza feroce, di drammatica pochezza di chiunque non comprende le diversità, di chi si spaventa davanti a ciò che non conosce. La cultura e la conoscenza sono gli anticorpi che la nostra comunità deve utilizzare contro la violenza e la discriminazione. Agire oggi nel mondo, in Italia e anche nella nostra città, significa avere sempre memoria di ciò che siamo, ma, soprattutto, di quello che non vogliamo essere mai più”.

Previste una serie di iniziative specifiche per le scuole coinvolgendo 20 classi, inoltre avviata un'attività di ricerca storica sulla comunità ebraica a Piombino attraverso le fonti di archivio da Michela Molitierno, archivista e libera professionista livornese in collaborazione con l’archivio storico piombinese. Alla Biblioteca Civica Falesiana da mercoledì 20 a sabato 30 Gennaio in orario di apertura è previsto l’allestimento di Le stanze della memoria. Parole e volti della Shoah.

Istoreco inoltre per mercoledì 27 proporrà in collaborazione con la Fondazione Goldoni di Livorno lo spettacolo Memorie di vita e di sopravvivenza; dalle 21 sarà trasmesso sul canale Youtube del Teatro Goldoni.

"I giovani - ha detto il sindaco di San Vincenzo Alessandro Bandini - rappresentano la connessione tra passato e futuro. Sono il nostro patrimonio a difesa di una società che deve basarsi sul rispetto e sull’uguaglianza. Il tragico sterminio del popolo ebraico rappresenta infatti una vergogna indelebile nella storia dell’umanità e la Giornata della Memoria ci dà un’occasione in più per ricordare e per renderci testimoni attivi di principi fondamentali quali sono la pace e il rispetto2. Riflessione alla quale fa seguito anche quella di Franco Guidoni, presidente della sezione Anpi San Vincenzo: "Come ricorda sempre anche la senatrice Liliana Segre - ha detto - l’indifferenza è il male peggiore del nostro tempo. Proprio per evitare che si ripetano fatti come l’Olocausto, e per non dimenticare, è importante riflettere su quanto accaduto in quel triste periodo. Vorrei inoltre fare un invito a presentarsi in Comune per firmare a favore della proposta di legge popolare contro la propaganda fascista e nazista". 

Ricordiamo infatti che nei comuni è possibile firmare per la proposta di legge di iniziativa popolare finalizzata a disciplinare pene e sanzioni verso coloro che attuano propaganda fascista e nazista con ogni mezzo, in particolare tramite social network e con la vendita di gadget. Serviranno 50 mila firme per portare la legge in Parlamento, c’è tempo fino al 31 Marzo 2021.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

CORONAVIRUS

Attualità