Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:32 METEO:PIOMBINO19°31°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Sport lunedì 11 aprile 2022 ore 11:24

​Il Piombino, la Colligiana e i bimbi ucraini

Foto di Paolo Barozzi e Patrizio Avella

L’Atletico Piombino ha vinto la bella gara di solidarietà con i bimbi ucraini sugli spalti dello stadio Magona. Ultima gara a Ponsacco



PIOMBINO — Ultima di campionato al Magona, dove assistiamo a una pacifica invasione biancorossa con un nutrito numero di tifosi a sostenere la squadra che si guadagna sul campo la permanenza in Eccellenza. Non si sono mai fermati un istante gli ultras senesi – pacifici e corretti –, tra cori e tamburi hanno accompagnato un tre a zero abbastanza bugiardo, perché il Piombino baby non ha demeritato, affrontando la gara con impegno e determinazione. 

Gli ospiti vanno a segno al 20’ del primo tempo con il centravanti Liberto, raddoppiano su rigore (molto dubbio) al 33’ – realizzato da Soumah – poi l’arbitro (il peggiore in campo) non concede una sacrosanto penalty al Piombino, mentre la terza rete giunge a tempo scaduto, grazie a Camassi (in dubbio fuori gioco, segnalato dall’assistente Quartararo ma non raccolto dal pisano Neto). I nerazzurri restano la difesa più perforata dei campionati nazionali ma salutano con onore il pubblico, soprattutto la coraggiosa pattuglia degli ultras che non ha mai smesso di cantare. Pochi davvero i piombinesi sugli spalti, sovrastati nel numero e nella voce dai colligiani, che avevano una posta in gioco e se la sono assicurata, ottenendo il decimo risultato utile consecutivo. 

Tra i ragazzi del Piombino bene Orarah (impreciso ma infaticabile), il portiere Petruccelli (nonostante le reti subite) e l’attaccante Carnevali, buona prova anche per i giovanissimi Barchi, Ferrari e Turini. Tutta la squadra non ha demeritato. Magari avessimo visto giocare più spesso, i nostri giovani senza andare a cercare calciatori che non gettano il cuore oltre l’ostacolo! Per questo motivo, nelle pagelle, abbiamo messo 6 a tutta la giovane formazione (molti 2004 in campo!), riservando una netta insufficienza per un modesto direttore di gara e per i suoi assistenti. 

L’Atletico Piombino in ogni caso ha vinto una bella gara di solidarietà perché ha invitato allo stadio Magona trenta bambini ucraini con le rispettive famiglie, vestiti con maglietta gialla e blu (secondi colori del Piombino e bandiera della nazione ucraina), per ricevere in regalo le uova di Pasqua donate da Cavicchi del Conad. I profughi, ospiti in città presso la residenza Falesia, hanno assistito alla partita gridando forza Piombino e intonando (in modo commovente) a più riprese l’inno nazionale ucraino. Dopo la gara Atletico Piombino ha organizzato una merenda per tutti, ha donato magliette, materiale didattico, giochi, medicinali, vestiti e vettovaglie. All'iniziativa hanno partecipato l'assessore al sociale Vittorio Ceccarelli e il presidente del Consiglio comunale Massimo Giannellini.

Sabato ultima gara a Ponsacco, con uno scontro inutile tra due blasonate già retrocesse di questo sventurato campionato di Eccellenza.

ATLETICO PIOMBINO – COLLIGIANA 0 – 3

ATLETICO PIOMBINO: Petruccelli (6), Orarah (6), De Gregorio (6), Curcio (6), Molia (6) (1’ st Brizi (6)), Ferrari (6), Catalano (6), Barchi (6), Carnevali (6) (25’ st Geri (6)), Turini (6) (16’ st Politi (6)), Barozzi (6) (9’ st Francavilla (6)). A disp.ne: Assenza, Marini, Diouf, Mormina, Talocchini. All.: Tiziano Di Tonno (6)

COLLIGIANA: Chiarugi, Logi (10’ st Piochi), Ciardini, Pietrobattista, Bianchi, Tognarelli, Sitzia, Cito, Liberto (10’ st Calamassi), Soumah, Milanesi (27’ st Cianciolo). A disp.ne: Petrucci, Torricelli, Bartalini, Focardi Olmi, Cirasella, Valci. All.: Alessandro Deri.

ARBITRO: Pasquale Christian Neto di Pisa (4); ass.ti: Letizia Quartararo (5) di Firenze e Kevin Scanu (5) del Valdarno

AMMONITI: Logi, Tognarelli,

RETI: 20’ Liberto, 33’ Soumah, 91’ Calamassi

Articolo di Gordiano Lupi


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sindaca Ticciati: “Ferrari rinnega le ragioni della condivisione strappando il nostro passato più bello e il disegno per lo sviluppo futuro”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità