Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO10°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Antartide, un enorme iceberg (grande come Roma) si è spezzato in due

Attualità mercoledì 30 dicembre 2020 ore 10:57

Alberi al posto delle palme col punteruolo rosso

Una palma attaccata dal punteruolo rosso (Foto di archivio)

L'assessore Marco Vita: "Per avere una città più bella è necessario un verde pubblico curato e in linea con il paesaggio"



PIOMBINO — Il Comune di Piombino ha stanziato 55mila euro per l’abbattimento e la sostituzione delle palme colpite dal punteruolo rosso. In questa fase saranno rimosse circa 60 palme che risultano compromesse dall'attacco del parassita in modo irrecuperabile.

E' già in corso l’operazione di abbattimento e, a Gennaio, si procederà con la sostituzione con essenze diverse, in particolare lecci, querce, sughere e tamerici

“A Piombino come in molte altre città – hanno spiegato il sindaco Francesco Ferrari e Marco Vita, assessore ai Lavori pubblici e al Decoro – il punteruolo rosso ha danneggiato moltissime palme. Abbiamo deciso di rimuovere tutte quelle irrecuperabili e sostituirle con delle varietà più longeve e che non rischiano la stessa sorte. Le tamerici, in particolare, sono piante autoctone e, per questo, più resistenti alle intemperie e adatte al clima del territorio. Per avere una città più bella è necessario un verde pubblico curato e in linea con il paesaggio, inoltre, gli alberi sono un elemento indispensabile per la vivibilità degli spazi e la salute dei cittadini. In quest’ottica, lavoreremo per rendere Piombino sempre più verde: questa opera di sostituzione delle piante e miglioramento delle aree verdi è il primo passo in questa direzione”. 

Dei 55mila euro stanziati, 30 sono stati impiegati per la rimozione delle palme danneggiate, operazione ormai quasi conclusa, mentre i restanti 25mila saranno utilizzati per la piantumazione delle nuove essenze affidata a due aziende piombinesi. In particolare, le nuove piante sono destinate a quattro punti in città: largo Fattori, largo Zambelli, il parcheggio dell’ex Bernardini e viale del Popolo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità