Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:PIOMBINO10°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 04 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Visti ai russi: la risposta del presidente ucraino Zelensky

Cronaca sabato 04 marzo 2017 ore 15:16

Presa la coppia che ripuliva i negozi del centro

Fermata una donna con una grande borsa marrone piena di profumi appena rubati. Ma i carabinieri in borghese li hanno incastrati



PIOMBINO — Erano giorni che i commercianti del centro di Piombino avevano subito dei furti durante l'orario di apertura dei negozi. Qualcuno entrava in negozio e con disinvoltura portavano via oggetti, capi d'abbigliamento e profumi riuscendo a eludere l'antitaccheggio. 

I carabinieri dell'aliquota operativa e della stazione di Piombino hanno avviato allora una serie di controlli e, venerdì pomeriggio, i militari in borghese sono riusciti a incastrare gli autori dei furti. 

In arresto un uomo e una donna di origini sudamericane che erano entrati in una profumeria di via Ferrer con fare sospetto e con una grande borsa marrone. I due sono usciti dopo una ventina di minuti dal negozio senza aver comprato nulla, ma i carabinieri in borghese hanno voluto approfondire.

Una volta che i due sono saliti a bordo della loro auto, i militari hanno proceduto al controllo identificativo. I due, residenti nell'area fiorentina, S.A.S., 41enne peruviana pluripregiudicata per reati contro il patrimonio, e T.M.P.G., 32enne peruviano, entrambi residenti nell’area fiorentina.

Nella grande borsa marrone, risaltata rivestita di carta stagnola, sono stati trovati 7 confezioni di profumo per un valore complessivo di circa 800 euro. In auto, invece, c'era di tutto: 6 giubbotti firmati, 7 paia di scarpe, 6 paia di occhiali da sole, tute, 2 smartphone e 16 confezioni profumo tutte di noti marchi per un valore complessivo di 5mila euro.

I due peruviani, dopo essere stati condotti nella caserma di via Giordano Bruno per il fotosegnalamento e gli adempimenti di rito, sono stati arrestati per i reati di furto aggravato e ricettazione. Ora si trovano agli arresti domiciliari. La refurtiva nella borsa è stata restituita, mentre si stanno effettuando i dovuti accertamenti risalire alla provenienza degli altri oggetti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su #tuttoPIOMBINO di QUInews Valdicornia “Il figlio di Capo Bianco. Ennio Fulcheris (1939 – 2024)“ di Gordiano Lupi. Foto di Giovanni Gualersi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità