Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Politica mercoledì 21 aprile 2021 ore 17:11

"Arrivato il forte grido di richiesta di aiuto"

Dalla lista Ferrari sindaco la vicinanza a ristoratori e partite Iva che hanno manifestato per chiedere di tornare a lavorare



PIOMBINO — Arriva anche dalla lista Ferrari sindaco la vicinanza ai ristoratori che hanno manifestato scendendo in strada e bloccando il traffico per il porto di Piombino (leggi qui sotto gli articoli collegati). 

"La spontanea manifestazione che martedì mattina ha bloccato il traffico per il porto all‘ingresso di Piombino ci ha fatto pervenire un forte grido di richiesta di aiuto. - hanno commentato - Ristoratori, ma non solo, ridotti ormai allo stremo dall’impossibilità di lavorare, di vivere dignitosamente quindi, a causa delle restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria hanno annunciato con questo gesto plateale ma comprensibile la loro resa".

"Il rischio di assistere ad una crisi economica e sociale, oltre che medica, senza precedenti è infatti estremamente serio. - hanno proseguito - Pur ribadendo la necessità di non poter abbassare la guardia nei confronti del virus, come lista civica esprimiamo tutta la nostra solidarietà nei confronti di tutti i concittadini più direttamente colpiti da quelle regole che purtroppo stanno governando la nostra quotidianità da un anno a questa parte". 

"Auspichiamo che già a partire dal 26 Aprile prossimo, con le riaperture previste, si possa vedere una minima luce in fondo al tunnel, che non si debba più ricorrere a gesti cosi estremi e che le forze politiche di governo riescano ad ascoltare e rispondere con strumenti sempre più adeguati agli innegabili bisogni delle categorie più sofferenti per Covid", hanno concluso.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ai casi già noti dalla settimana scorsa, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti altri appartenenti allo stesso focolaio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Lavoro

Attualità