Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Politica mercoledì 21 aprile 2021 ore 14:00

Protesta partite Iva, "hanno ragione da vendere"

Un momento della protesta

La Lega è intervenuta esprimendo la sua vicinanza a seguito della manifestazione di protesta organizzata da ristoratori e non solo



PIOMBINO — "La breve e pacifica protesta dei ristoratori piombinesi che ha bloccato la strada di accesso al porto è l'ennesima riprova della loro esasperazione. Una categoria, quella delle partite Iva, che sconta da troppo tempo la prolungata disattenzione dei decisori: obblighi di chiusure spesso non logici e nessuna o insufficienti forme di sostegno economico". 

Così la Lega a Piombino è intervenuta comprendendo la manifestazione organizzata nella mattina di martedì da ristoratori ed altre categorie che chiedevano di tornare a lavorare.

"Dietro a queste attività ci sono persone in carne e ossa, famiglie, c'è entusiasmo, c'è genio. Devono da sempre confrontarsi con una burocrazia farraginosa e intralciante che dovrebbe essere piuttosto al loro fianco, contro un sistema impositivo vessatorio e adesso contro restrizioni imposte da un virus. Non ultimo, debbono spesso sopportare l'irrisione e il dileggio di chi, al riparo di redditi garantiti, li tratta da evasori fiscali o profittatori. Hanno ragione da vendere e la Lega ribadisce la sua vicinanza a questi lavoratori e cittadini e si impegna per far si che le difficoltà in cui versano possano nel breve periodo essere alleviate con scelte, anche e soprattutto a livello nazionale, che ne possano assicurare la ripresa delle attività pur nel pieno rispetto delle normative vigenti in fatto di Covid, nell'auspicio che l'emergenza possa avere una fine nel più breve tempo possibile".   

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ai casi già noti dalla settimana scorsa, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti altri appartenenti allo stesso focolaio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Lavoro