Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:53 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La moglie di Soumahoro non risponde alle domande: il video di 'Non è l'Arena'

Attualità mercoledì 14 settembre 2022 ore 19:50

Dall’Ausl nord ovest l’ok al rigassificatore

Nel parere dell’Azienda Usl Toscana nord ovest le considerazioni in merito al progetto per il rigassificatore nel porto di Piombino



PIOMBINO — Pubblicato sul sito della Regione Toscana nella sezione dedicata al rigassificatore nel porto di Piombino il parere dell’ufficio igiene dell’Azienda Usl Toscana nord ovest.

Il progetto è stato definito molto articolato e complesso. "Secondo quanto rappresentato dal proponente, - si legge nel documento - il maggior rischio sanitario di effetti cronici per la popolazione è connesso alle emissioni in atmosfera dell'impianto, emissioni che si aggiungono a quelle già presenti dovute alla attività portuale. Le specie ritenute più impattanti dal punto di vista sanitario (valutate dal proponente) sono gli ossidi di azoto ed il materiale particolato aerodisperso respirabile e inalabile la cui origine va ricondotta al funzionamento dei motori a combustione".

L'Azienda Usl Toscana nord ovest inoltre nel documento ha evidenziato come i vari rischi esposti da Snam non saranno continuativi ma temporale che si vanno comunque ad aggiungere a una già difficile situazione pregressa del territorio, basti pensare alla presenza del Sin in attesa di bonifica.

"La relazione di valutazione di impatto sanitario presentata è ritenuta ad ora plausibile. - si prosegue - Da questa emerge una situazione di complessiva accettabilità dell'installazione dal punto di vista sanitario, in considerazione del fatto che le simulazioni condotte ipotizzando scenari ben più complessi e di maggior pericolosità di quelli effettivamente presenti, portano alla determinazione di possibili incrementi nelle concentrazioni alle emissioni, sovrastimati rispetto al reale impatto e comunque in grado di determinare effetti trascurabili rispetto alla situazione di background presente nell'area". 

Infine la richiesta di mitigazione e monitoraggio dell'esposizione e del fastidio considerato che la popolazione è stata ed è già esposta a rischi di natura ambientale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su #tuttoPIOMBINO di QUInews Valdicornia Gordiano Lupi tratteggia il caso partendo da La Camera del Lavoro di Piombino, Elba e Maremma del 1907
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

Attualità