Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO10°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Antartide, un enorme iceberg (grande come Roma) si è spezzato in due

Politica martedì 05 gennaio 2021 ore 18:00

Manca l'autoscala, il caso raggiunge il ministro

Una autoscala (Foto di archivio)

Da mesi i vigili del fuoco hanno segnalato la mancanza nel distaccamento di Piombino. Ora il deputato 5 Stelle Berti interroga il ministro dell'Interno



PIOMBINO — Il caso della mancanza dell'autoscala a Piombino ha raggiunto l'onorevole Francesco Berti, deputato del Movimento 5 Stelle, che ha firmato una nota con la quale denuncia la situazione dei vigili del fuoco. 

"In tutta la Toscana sono attualmente in dotazione ai vigili del fuoco soltanto 20 autoscale. Venti autoscale, di cui 8 ci risultano in manutenzione in questo momento, per garantire il servizio di antincendio in una regione che conta 3,73 milioni di persone. - ha esordito l'onorevole pentastellato - Con questi numeri è inevitabile che alcuni territori rimangano scoperti anche a lungo. È il caso di Piombino e della Val di Cornia dove i vigili del fuoco non sono messi nelle condizioni di lavorare adeguatamente, dovendo dipendere dai mezzi in dotazione ai comandi di Follonica e Livorno. Una situazione inaccettabile che ho deciso di portare all’attenzione del ministro Lamorgese per avere risposte e soluzioni”.

Così il deputato del Movimento 5 stelle, Francesco Berti, che ha depositato un’interrogazione all’indirizzo del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, per capire i tempi e le modalità con i quali si intende ripristinare un servizio di sicurezza essenziale per i cittadini della costa toscana e, in generale, dell’intera regione.

“Piombino e la Val di Cornia sono un caso eclatante. – ha sottolineato Berti - Dall’estate del 2019, infatti, il distaccamento dei Vigili del Fuoco che opera in questo tratto di costa dove insistono siti industriali, presidi ospedalieri, un porto di primaria importanza, oltre ovviamente agli insediamenti civili, non ha a disposizione un’autoscala, indispensabile per effettuare gli interventi di soccorso ai piani alti degli edifici. E questo nonostante ogni anno vengano effettuati oltre 800 interventi da parte degli agenti dell’antincendio. Una mancanza gravissima, che mette a rischio l’incolumità sia dei cittadini, sia degli stessi vigili del fuoco che non sono messi in condizione di lavorare come dovrebbero. Il ministero intervenga al più presto. Prima ancora di rispondere alla mia interrogazione”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità