QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°16° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 15 novembre 2019

Attualità lunedì 18 febbraio 2019 ore 17:24

Biblioteca chiusa, iniziato il trasferimento

La biblioteca riaprirà a marzo in piazza Appiani. Durante lo stop restano attivi alcuni servizi allestiti in altre postazioni



PIOMBINO — Iniziate le operazioni di trasferimento dei libri dalla storica sede di piazza Cavour a quella temporanea di piazza Appiani. Da lunedì 18 febbraio fino a venerdì 8 marzo compreso, il servizio bibliotecario resterà chiuso per consentire il completamento delle operazioni di inscatolamento e di trasferimento. In questo periodo resteranno attivi i punti prestito cittadini al quartiere di Salivoli il mercoledì pomeriggio (15-18,30) e alla coop di Salivoli, Bibliocoop, il sabato pomeriggio (15-19). Nei due punti prestito saranno disponibili per la consultazione anche i periodici correnti della biblioteca Falesiana. I quotidiani potranno essere consultati presso il quartiere Porta a Terra in via dell’Arsenale nei seguenti orari: lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 9,30 alle 12 e martedì-giovedì dalle ore 9,30 alle 10,30. I libri che devono essere restituiti in questo periodo di chiusura della sede centrale, potranno essere riconsegnati nei due punti prestito della biblioteca o riportati direttamente nella sede di piazza Emanuele Appiani dopo la riapertura.

La riapertura della biblioteca nella sede transitoria in piazza Appiani è prevista per sabato 9 marzo con un evento musicale-letterario a cura di Teatro dell’Aglio, dell’associazione Etruria Classica, dei lettori Nati per Leggere, con la partecipazione della banda cittadina Galantara.

Nella sede provvisoria di piazza Appiani sarà trasferito gran parte del patrimonio documentario della biblioteca Falesiana, dando la priorità al materiale di maggiore consultazione. In particolare, verrà trasferito una buona parte del fondo contemporaneo, compresi i periodici e le riviste, la sezione bambini e ragazzi (con circa 3.000 libri), il materiale multimediale (oltre 1.600 dvd e audiolibri), lo scaffale multiculturale, i libri per gli ipovedenti. Verrà trasferita inoltre anche la sezione di storia locale, circa 2.000 pubblicazioni, a cui si aggiungono filmati, tesi di laurea, opuscoli, riviste locali aventi per argomento Piombino e il suo territorio. In piazza Appiani andranno anche le cronache locali in versione cartacea o digitalizzata.

Nella nuova struttura temporanea sarà previsto uno specifico ambiente, abbastanza ampio, per i bambini e uno spazio per le attività del programma di promozione della lettura in famiglia Nati per Leggere, a cui la Falesiana aderisce già da 10 anni, organizzando letture e attività in biblioteca e sul territorio insieme ai lettori volontari.

Nella nuova sede verranno confermate le attività che la biblioteca ha realizzato e continua a realizzare per la promozione della lettura: letture animate per bambini, presentazioni di libri, attività didattiche per le scuole.

Con la prossima nuova apertura della biblioteca in piazza Appiani, i libri avanzati nell’ambito dello Sbaraccalibro verranno nuovamente proposti e offerti in dono ai cittadini interessati.



Tag

Sentenza Cucchi, Di Maio: «Salvini dovrebbe scusarsi con la famiglia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità