Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PIOMBINO14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Lavoro venerdì 15 ottobre 2021 ore 14:38

Camping Cig manifestano a Roma con la Cgil

Camping Cig

"Condanniamo le violenze delle organizzazioni neofasciste a danno della sede nazionale della Cgil e l'atto intimidatorio contro la sede di Salivoli"



PIOMBINO — Ci sarà anche il Camping Cig alla manifestazione sindacale a Roma di sabato 16 Ottobre per condannare categoricamente le violenze perpetrate da organizzazioni neofasciste a danno della sede nazionale della Cgil, nonché l'atto intimidatorio contro la sede Spi-Cgil di Salivoli. "Pure questo atto reca il segno dell'arroganza e della ignoranza, tipici della mentalità fascista, anche quando gli autori non ne fossero consapevoli", hanno commentato.

"Gli attacchi alle sedi di qualsiasi libero sindacato di lavoratori sono un attacco a tutto il movimento operaio. - hanno proseguito - La mobilitazione del 16 deve dunque caratterizzarsi contro i fascisti, così come contro banchieri e finanzieri al comando del Governo, dello Stato e dell'Unione europea, intenti a curare gli interessi delle cupole finanziarie e i profitti delle multinazionali che devastano ambiente, lavoro e intere collettività, come i piombinesi stanno ben sperimentando".

"Riteniamo che la manifestazione del 16 debba essere contrassegnata dall'antifascismo e segnare contemporaneamente l'inizio di una lotta sindacale unificante contro i licenziamenti alla Gkn e non solo; contro lo sfruttamento che provoca morte e malattia nei luoghi di lavoro; per un intervento decisivo dello Stato nelle realtà di crisi come Jsw; in generale, per il diritto al lavoro e i diritti nel lavoro. - hanno spiegato - Una mobilitazione che apra finalmente la prospettiva dello sciopero generale nazionale, di tutte le categorie e di tutte le sigle sindacali disponibili, e comporti il ritiro delle firme sindacali dal cosiddetto accordo del 29 Giugno, che ha sbloccato i licenziamenti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piombino-Livorno in campo dopo 66 anni. La partita è iniziata in ritardo perché gli ultras livornesi fanno il tiro al bersaglio sul terreno di gioco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS