Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:PIOMBINO14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 27 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Intervista con Curcio (Protezione civile): «In Italia censite 625 mila frane, l'evento di Ischia difficile da prevedere»

Attualità venerdì 29 marzo 2019 ore 17:44

Chiusura Terre Rosse e traffico estivo, cosa fare

Vista l'impossibilità di realizzare una rotatoria o di aprire un passaggio a livello, l'assessore Capuano ha chiamato a raccolta per un piano d'azione



PIOMBINO — La chiusura del cavalcaferrovia delle Terrerosse ha creato non poche preoccupazioni in vista del traffico estivo, soprattutto nei giorni di maggiore afflusso di turisti per l'Elba.

In vista dell’estate, e sulla base delle preoccupazioni espresse dai cittadini per la chiusura di questa strada, l’assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano ha convocato nel pomeriggio del 28 marzo una riunione con le compagnie di navigazione, l’autorità di sistema portuale, Polizia municipale, Aferpi, Pubblica Assistenza e l'associazione di volontariato Mari&Monti, per capire come ridurre il più possibile le difficoltà che potrebbero insorgere nei giorni di maggior afflusso turistico.

Dopo l’ultima riunione con la Prefettura infatti, effettuata nel febbraio scorso alla presenza di tutte le forze di Polizia, era emersa l’impossibilità di realizzare interventi a livello infrastrutturale, come l'apertura di un passaggio a livello oppure la nuova rotatoria allo svincolo con Colmata.

"L’ipotesi rotatoria era stata valutata in un primo momento – ha spiegato Capuano – ma poi si è dimostrata irrealizzabile per mancanza di spazio. Il passaggio a livello invece non sarà realizzabile per questioni legate alla sicurezza. Ci stiamo quindi muovendo per tentare di riorganizzare il traffico rafforzando la presenza della vigilanza della Polizia municipale e del volontariato durante le ore più critiche e attraverso un’opera d’informazione che dovrà essere condotta anche dall’Autorità Portuale e dalle compagnie di navigazione. La collaborazione di queste ultime sarà fondamentale per eventuali modifiche degli sbarchi o imbarchi". 

Con Aferpi, inoltre, è stata predisposta la possibilità di aprire la strada interna dello stabilimenti per i mezzi di soccorso. Dall'incontro è emerso, infine, che i cittadini dovranno essere informati costantemente sulla situazione del traffico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ascolta Piombino ha depositato una mozione, dove s’impegna l’amministrazione a sedere al tavolo delle trattative per le compensazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità