Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO14°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Politica lunedì 11 novembre 2019 ore 11:32

“Da Piombino parole banali e terribili”

Nicola Fratoianni

È intervenuto il parlamentare di Leu Fratoianni rispetto alle parole del sindaco di Piombino sulla proposta di cittadinanza onoraria a Liliana Segre



PIOMBINO — “Che in una città come Piombino, medaglia d’oro al Valor Militare per una delle prime battaglie della Resistenza contro i nazisti, il sindaco di FdI si metta ad urlare, come ha fatto ieri, che la proposta della cittadinanza onoraria a Liliana Segre è una provocazione, dà l’idea di come siamo messi in questo Paese”. Ad affermarlo è Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu.

“Parole banali ma al contempo terribili, - ha aggiunto il parlamentare di Leu - che evidentemente nascondono semplicemente la nostalgia mai dimenticata per il Ventennio. Una ragione in più per sostenere la proposta dell’opposizione di sinistra in quella città contro chi vuole offuscare la Memoria del nostro passato”.

“A questo punto però forse sarebbe opportuno e giusto - ha concluso Fratoianni - che invece di Fratelli d’Italia si chiamassero Fascisti d’Italia”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su Radio Monte Carlo battute ironiche del celebre giornalista sulla città "tutta industriale e dalla quale sarebbe scappato anche Napoleone"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Politica