QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°22° 
Domani 15°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 25 aprile 2019

Attualità mercoledì 17 ottobre 2018 ore 16:19

Emodinamica e punto nascita, quali novità

Stefania Saccardi e Massimo Giuliani

Dall'incontro con l'assessora Saccardi e la realtà locale il punto per l'ospedale Villamarina. Pronti i fondi per il reparto di psichiatria



PIOMBINO — Si è svolto all'ospedale Villamarina un incontro per fare il punto su tutte le linee da seguire e i progetti in corso per il presidio di Piombino. Presenti all'incontro l'assessora regionale alla Sanità Stefania Saccardi, il sindaco di Piombino Massimo Giuliani, l'assessora Margherita Di Giorgi, il consigliere regionale Gianni Anselmi, tutti i responsabili dei reparti, i medici e il personale infermieristico, il dirigente sanitario Mauro Maccari e Donatella Pagliacci direttore Sds Valli Etrusche.

In primo luogo, durante l'incontro, è stato riconosciuto all'ospedale piombinese il ruolo e la possibilità di rafforzarsi ulteriormente anche in virtù delle scelte avviate nell'ottica dell'ospedale unico Piombino-Cecina.

L'incontro è servito anche a fare il punto sulle diverse questioni aperte legate proprio al futuro e ai servizi dell'ospedale.

Pronto il finanziamento di mezzo milione di euro per la realizzazione del reparto di psichiatria. Entro l’anno prossimo, ha fatto sapere l'assessora Saccardi, l’ospedale sarà dotato di questo reparto.

Per il Pronto soccorso è iniziata la fase di progettazione che terrà conto anche della realizzazione in questo contesto del reparto di emodinamica a Piombino che andrebbe a coprire un’area tra Livorno e Grosseto, sulla base dello studio fatto.

Per quanto riguarda l'implementazione del laboratorio analisi, argomento sollevato in questi giorni, l'assessora Saccardi e il dirigente Maccari si sono dichiarati disponibili a una valutazione per consentire un’ampliamento delle analisi che vengono effettuate a Piombino evitando che vengano portare a Livorno. 

Sul punto nascita è stata chiesta una deroga al Ministero della Sanità, siamo pertanto in attesa di una risposta, ribadendo la necessità di mantenere questo reparto con il personale adeguato.

E’ in pubblicazione, inoltre, il bando per dotarsi di un primario di medicina interna, mentre per l’urologia verrà valutata la proposta, avanzata dai medici del reparto, di effettuare gli interventi utilizzando la tecnologia avanzata laser.

Infine, per quanto riguarda la struttura, entro la primavera del prossimo anno si prevede il completamento del parcheggio. Strada in discesa anche per la realizzazione della Casa della Salute, per la quale si stima la fine dei lavori tra il 2020 e il 2021.

“Siamo soddisfatti di questo incontro che è stato un’opportunità per approfondire argomenti che erano già stati messi all’attenzione un paio di settimane fa. – hanno affermato Giuliani e Di Giorgi – L’assessora Saccardi ha convenuto che Piombino è una città che merita un presidio ospedaliero all’altezza delle necessità. Siamo quindi attenti e vigili su queste problematiche perché consideriamo l’ospedale di Villamarina con grandi potenzialità, grazie anche al personale che vi lavora".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Elezioni