Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 23 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ornella Vanoni: «A Draghi dedicherei ‘Domani è un altro giorno'» e canta in diretta tv

Politica venerdì 22 gennaio 2021 ore 13:31

"Il civismo è servito solo come cavallo di Troia"

Partito Democratico

I gruppi Pd e Con Anna per Piombino: "Le scelte compiute fino ad ora dimostrano che questa è una amministrazione di destra"



PIOMBINO — "Il progetto civico è fallito", così i gruppi consiliari Pd e Con Anna per Piombino hanno evidenziato le conseguenze dei cambiamenti avvenuti nel gruppo consiliare di maggioranza con 4 consiglieri confluiti in Forza Italia-Udc-civici popolari (leggi qui l'articolo collegato).

"Ferrari si è presentato agli elettori come il nuovo che cambia, il civico moderato, sostenuto da liste formate da cittadini con esperienze politiche variegate. Dall'insediamento di questa nuova amministrazione, in poco più di un anno e mezzo, l'amministrazione piombinese ha subito scossoni. - hanno sottolineato dai de gruppi di opposizione - cambi di giunta, defenestramento di assessori, dimissioni e rientro di altri, continui cambi di gruppo in consiglio comunale. L'ultima novità di questi giorni è il passaggio di 4 consiglieri di maggioranza verso il gruppo Forza Italia-Udc-civici popolari, con la conseguente riduzione della rappresentanza della lista civica Ferrari Sindaco e la sparizione dal Consiglio comunale della lista Lavoro e ambiente, quella che, sulla carta, più rappresentava l'ala sinistra della compagine". 

"I motivi di tutto questo movimento non è dato saperli e, ad oggi, nessuno ancora li ha spiegati con chiarezza. - hanno proseguito - La nostra impressione è che il progetto civico di Ferrari sia fallito ed i consiglieri che avevano aderito ad una idea di civismo abbandonino perché si sono resi conto che l'unico asse che ha spazio in questa amministrazione è la destra estrema di Salvini e Meloni, appoggiandosi così all'area più moderata di questa maggioranza. Il re è nudo, il civismo è servito come cavallo di Troia per rassicurare gli elettori, la verità - hanno concluso - è che non solo i simboli e i raggruppamenti in cui i consiglieri di maggioranza oggi si riconoscono, ma soprattutto le scelte compiute fino ad ora, dimostrano che questa è una amministrazione di destra".

Sull'argomento sono intervenuti anche i gruppi di opposizione Ascolta Piombino e Rifondazione comunista.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Da domenica 25 Aprile dall'incrocio con Viale Amendola fino a via Salivoli la strada sarà chiusa al traffico veicolare
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS