QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°25° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 20 giugno 2019

Elezioni giovedì 02 maggio 2019 ore 17:12

"Obiettivo riqualificare l'assistenza sanitaria"

Giuliano Parodi

E' il candidato consigliere Giuliano Parodi della lista Ferrari sindaco a sottolineare le linee programmatiche per la sanità



PIOMBINO — Dalla lista civica Ferrari sindaco un programma sulla sanità. "Il fallimento delle politiche sanitarie, dovute a scelte scellerate e rapporti sbilanciati dalla debolezza dell’amministrazione comunale di Piombino si sono fatte sentire, condizionando fortemente le scelte regionali e dell’Asl. La lista vuol ripartire da quel punto, attuando ciò che è stato già disegnato ed approvato ai tavoli decisionali della sanità regionale, in riferimento al progetto della Rete ospedaliera fra i presidi di Portoferraio, Piombino, Cecina". Così il candidato consigliere capolista Giuliano Parodi ha sottolineato in una nota la sua posizione e quella della lista sul tema sanità.

Proponiamo una vera rete che non vada ad indebolire un centro nei confronti dell’altro ma che lo vada a migliorare in termini qualitativi e quantitativi, decidendo che cosa deve essere fatto e dove, - ha detto Parodi - programmare di concerto con l’Asl e la Regione nuove assunzioni per dare sicurezza agli operatori sanitari che lavorano nei servizi essenziali quali Pronto Soccorso, Medicina, Chirurgia e Radiologia. Rafforzare l’Ospedale di Comunità con sue funzioni, attualmente non sufficiente a coprire i reali fabbisogni della popolazione, nonché sviluppare servizi territoriali specifici, Rsa in primis, che possano prendersi cura dei nostri anziani. Istituire un hospice per i pazienti oncologici e creare un registro tumori dedicato. Impegno preciso per ridurre le liste di attesa anche grazie all’utilizzo notturno degli strumenti diagnostici, ripristinare i servizi di elettrofisiologia, del percorso senologico e rafforzare il servizio di urologia".

Tra le proposte anche l'idea di creare a Piombino un polo per la Chirurgia Ginecologica benigna e trasformare l’attuale servizio di isteroscopia diagnostica ed operativa in centro di riferimento aziendale. Ripristinare le sedute ambulatoriali ostetrico-ginecologiche del territorio (sospese da mesi), riattivare il Consultorio giovanile e potenziare il percorso di diagnosi prenatale. E ancora: istituire un reparto psichiatrico per garantire maggiore privacy e sicurezza ai pazienti che necessitano di tali cure.

Parodi ha inoltre sottolineato l'importanza di attivare un tavolo di lavoro ed osservatorio permanente sulla sanità, sulle esigenze dell'ospedale e del territorio, ritenendolo "uno strumento di dialogo fra azienda e amministrazione comunale".

"In una campagna elettorale che si sta svolgendo a colpi di demagogia e denigrazione, noi sulla sanità così come sulle altre problematiche parliamo di punti precisi, - ha concluso - azioni da mettere in campo e su cui lavorare nei prossimi anni con una filosofia precisa che è l’anima della lista civica e il faro della futura amministrazione, rimettere il cittadino e i suoi bisogni al centro di ogni scelta".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Attualità

Attualità