Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:PIOMBINO20°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, le forze speciali di Kiev fanno saltare in aria ponti strategici: così l'avanzata russa viene fermata

Attualità domenica 09 gennaio 2022 ore 07:00

Giovanna, la parrucchiera del Poggetto

Su #tuttoPIOMBINO di QUInews Valdicornia “Giovanna, la parrucchiera del Poggetto” di Gordiano Lupi



PIOMBINO — Il Poggetto Cotone un tempo aveva un prete operaio, volato via sulle ali di angeli proletari, per coltivare sogni in cieli di speranza; il quartiere era nato per dare un alloggio ai lavoratori della grande industria, una scultura di Alessio Sozzi ricorda la sua umanità, così come un’anima inclusiva resta esempio di perfetta integrazione. Il Poggetto Cotone ha avuto per sessantacinque anni anche la sua parrucchiera, Giovanna Centiliri, oggi energica ottantunenne, finalmente in pensione, l’artigiana più anziana di Piombino.

Giovanna proviene da Volterra, dove a soli quattordici anni comincia a maneggiare pettine e forbici, aiutando un famoso parrucchiere, non tanto per passione quanto per necessità, ché son tempi duri, in casa serve una mano per andare avanti. La passione viene con il tempo, con le occasioni prese al volo senza starci troppo a pensare; un viaggio a Cinecittà con Aramis, il parrucchiere di Volterra, la porta a lavorare nel mondo del cinema, dove servono estro e fantasia. Giovanna non può permettersi di sbagliare, non può tornare a casa licenziata, anche se a volte è dura e le vengono le lacrime agli occhi, capisce che deve impegnarsi a fondo senza farsi prendere dalla disperazione. Viene stregata dal biondo platino di Virna Lisi, un’attrice che per il suo aspetto rappresenta un modello di bellezza, il giusto mix di sensualità e glamour. Il suo sogno è quello di poter realizzare quel platino perfetto, il più vicino possibile al colore della grande diva, icona di fascino e portamento anni Sessanta.

Mettersi in proprio è il sogno di Giovanna, l’occasione si presenta a Venturina, non proprio sotto casa, ma lei accetta la sfida anche se ha soltanto sedici anni, impugna i ferri d’un mestiere ormai senza segreti e parte verso l’ignoto. Il negozio Parrucchiera Giovanna, al Poggetto Cotone, nasce un anno dopo, diciassette anni, le serve un prestanome (la sorella), ché ancora sarebbe troppo giovane per comprare un’azienda. Un negozio che lavora alla grande fino a ieri, non solo con il quartiere, via Provinciale diventa un’arteria con un locale alla moda, pur decentrata accoglie clienti da Piombino che desiderano un taglio insolito ed estroso. Giovanna decide di fermarsi perché ha trovato il luogo ideale per una professione che al tempo stesso è artigianato e arte; mette simpatia e capacità al servizio di clienti e di mode che cambiano, sempre al passo con i tempi.

Giovanna Centiliri, donna moderna fin dagli anni Sessanta, bionda estrema come la sua diva prediletta, veste minigonna e tacchi, lavoratrice energica, attiva e vitale, sempre pronta alla battuta, allo scherzo. Non era difficile vederla girare in negozio con la schiaritura sui capelli, spesso la dimenticava perché impegnata con le clienti, toccava alle apprendiste verso l’ora di chiusura dirle che era arrivato il momento di togliere la tinta. Finito il risciacquo la chioma di Giovanna diventava color bianco argento, così come la sfoggia ancora oggi, 81 anni compiuti.

Il numero dei clienti aumentava giorno dopo giorno, le ragazze e le signore piombinesi sognavano un’acconciatura stile diva del cinema. Giovanna racconta di aver lavorato anche sulla chioma di Moira Orfei, una stangona dai capelli bellissimi, nero corvino senza sfumature, con un mega chignon cotonato difficilissimo da realizzare senza riempimenti; doveva usare un panchetto per pettinarla, perché era alta un metro e ottanta. Stilista ante litteram, mai schiava delle mode ma creatrice di moda, in via Provinciale al Poggetto, adesso mancherà a tutte le amiche clienti, persino al paesaggio d’una strada rimasta priva di un’insegna storica.

Il Poggetto Cotone ha donato a Giovanna una pergamena, così come lei ha regalato il suo talento a tante ragazze piombinesi, cresciute con un taglio femminile spavaldo, che recava con sé dolci sentori di cinema e frammenti di antica celluloide.

Gordiano Lupi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le navi da crociera tornano a farsi vedere nello scalo con l'approdo della Marella Discovery 2.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità