QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°15° 
Domani 14°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 11 novembre 2019

Politica venerdì 15 marzo 2019 ore 13:47

Giuliano Parodi entra nella squadra di Ferrari

Francesco Ferrari e Giuliano Parodi

"Aderire alla lista civica Ferrari Sindaco è una scelta di responsabilità nei confronti del territorio e di un Comune. Serve un cambio di rotta"



PIOMBINO — Ufficializzato l'ingresso di Giuliano Parodi, attuale sindaco di Suvereto, nella lista civica Francesco Ferrari sindaco che assieme ai partiti di centrodestra e la lista civica Ascolta Piombino mirano a costruire un'alternativa all'attuale governo della città. 

"Come abbiamo detto fin dal primo giorno, il nostro è un progetto aperto a tutti perché per cambiare finalmente Piombino dobbiamo andare oltre gli schemi cristallizzati che hanno imperato finora, tenendo conto che il traguardo non è solo la vittoria alle elezioni amministrative, ma il buon governo per i prossimi 5 anni", così il candidato sindaco Francesco Ferrari ha esordito durante la conferenza stampa durante la quale è stato siglato l'ingresso di Giuliano Parodi nella lista Ferrari sindaco.

Parodi, attuale sindaco di Suvereto, aveva da tempo annunciato la sua non candidatura per il secondo mandato passando il testimone alla sua vice Jessica Pasquini. "Fino a qualche mese fa - ha confermato - avevo intenzione di staccare dalla politica attiva, ma il progetto di Ferrari e la sua chiamata mi ha mosso a impegnarmi per Piombino. Voglio mettere a disposizione la mia esperienza politica e amministrativa. - ha aggiunto Parodi - Ritrovo qui il modello vincente di Suvereto, la costruzione di una lista civica composta da persone con conoscenze e professionalità in vari ambiti, uniti da un progetto definito e aderente ai temi locali di rinascita del Comune di Piombino. Qui c'è bisogno di ricostruire un rapporto di fiducia tra amministrazione e cittadini: è necessario agire per cancellare gli errori del passato, lavorare ad un progetto di città nella quale le capacità sono valorizzate e le necessità di ognuno capite e trasformate in soluzioni concrete. Dovremmo elaborare proposte programmatiche autonome su cui confrontarci, con pari dignità, con i livelli di governo regionale e nazionale, partendo dal principio che Piombino e la Val di Cornia devono essere luogo di politiche integrate di reindustrializzazione ed ambiente sostenibile". 

Sulla candidatura di Parodi all'interno di una lista che ha l'appoggio di partiti del centrodestra, l'attuale sindaco di Suvereto non trova nulla di strano o di forzato e tantomeno nessun tradimento ai suoi ideali. "Saranno gli obiettivi del programma di rilancio di Piombino il collante di questa operazione. - ha sottolineato - Questa comunità ha bisogno di liberarsi da anni di situazioni stagnanti e per farlo c’è bisogno di libertà d’azione, persone credibili e determinate per attuare il progetti. Io sono pronto ad accettare la sfida, compresa quella di intessere rapporti con gli altri comuni della Val di Cornia".

Una stretta di mano a siglare l'intesa. Prosegue, intanto, il lavoro di Francesco Ferrari per comporre la lista di 24 nomi, appartenenti al mondo politico e non, che sarà presentata nelle prossime settimane. Va avanti il percorso di ascolto che porterà alla stesura definitiva del programma elettorale. 

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

I funerali di Fred Bongusto, lungo applauso per l'ultimo saluto all'artista giramondo

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica