QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 22°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 15 settembre 2019

Attualità lunedì 11 luglio 2016 ore 17:00

Ricca edizione per il festival jazz

Sette diverse location. Il cuore pulsante resta il Rivellino che per la serata clou ospita il guru dell'Hammond Brian Auger e l'ex Santana Ligertwood



PIOMBINO — Al via dal 12 al 22 luglio la dodicesima edizione del Festival Jazz e altre note a Piombino con 60 musicisti, 6 eventi collaterali, 7 diverse location. Oltre al Rivellino, che rimane il cuore della manifestazione, quest'anno il festival potrà essere vissuto in forma diffusa anche in altri luoghi della città: Calamoresca, cittadella, l'ospedale di Villa Marina, Salivoli, Populonia e il mercato coperto.

La prima iniziativa, prevista martedì 12 a partire dalle 19.30, si svolgerà infatti all'interno del mercato coperto, dove, in concomitanza con un reportage fotografico dall'Argentina di Pino Bertelli dal titolo “La voce poderose dei ragazzi di Zavaleta”, si svolgerà un concerto dedicato al tango argentino con Rita Di Tizio con il progetto “Entre ira y pasion”. Il concerto e la mostra sono a ingresso libero, all'interno del mercato sarà possibile degustare apertivi e cena.

Un grande evento è previsto per mercoledì 13 al Rivellino con il grande tastierista Brian Auger, pianista jazz, bandleader, vero e proprio guru dell'organo Hammond. Assieme a lui anche il cantante rock scozzese ex Santana Alex Ligertwood. Il costo del biglietto per questo spettacolo è di 15 euro. 

Gli eventi al Rivellino continuano giovedì 14 con Luca Giberti Quintet e il tributo ai Genesis di Epo The Watch, venerdì 15 alle 21.15 c'è Zingareska con Paolo Batistini e subito dopo il grande trombettista Flavio Boltro & BBB trio, altro nome di rilievo nel panorama jazz internazionale. Sabato 16 sempre alle 21.15 si esibiranno sempre al Rivellino Antonio Onorato, il chitarrista più amato da Pino Daniele e il suo trio, già ospite del festival nella precedente edizione e Guido Di Leone trio. Domenica 17 risveglio in jazz alle 5 di mattina al Gattarossa di Calamoresca con Gennaro Scarpato&Firends mentre alle 21.15 al Rivellino si esibiranno Pocket Orchestra, Francesca Di Leone, Marco Di Maggio. Lunedì si torna al Gattarossa a Calamoresca alle 19 con il gruppo Alessio Bucella&watermelon man, mentre alle 21.30 a Cittadella, davanti al museo archeologico, tributo a Chet Baker con Mino Lacirignola.

Una novità assoluta di quest'anno è il concerto organizzato nella hall dell'ospedale di Villa Marina, martedì 19 alle 18.30 con il gruppo Jazz Moment Ensemble, la canzone italiana incontra il jazz. Un pensiero rivolto a coloro che non possono partecipare ai concerti per motivi di salute.

A Populonia giovedì 21 alle 21.30 alla dispensa Desideri avrà luogo il concerto La Sigiza. A concludere la rassegna al porto di Salivoli venerdì 22 alle 21.30 il trio composto da Valentina Toni, Valentina Bartoli e Stefano “Cocco” Cantini.

Tra le iniziative collaterali inoltre, dal 13 al 17 luglio al Rivellino prima dei concerti, dalle 19,30 alle 21, aperitivo in jazz con Boldrini, Vanni, Zilio, Antonio da Costa, Stefano Raddi e Best River Band.



Tag

'Chi non salta comunista è', i cori dei giovani della Lega a Pontida mentre parla Salvini

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Lavoro