QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 15 novembre 2019

Lavoro giovedì 07 novembre 2019 ore 17:49

Jindal incontra i sindacati e illustra gli intenti

Fim, Fiom e Uilm apprezzano i contenuti dell’incontro e aggiungono: “Abbiamo chiesto puntualità nella presentazione del piano industriale”



PIOMBINO — Le Segreterie sindacali di Fim, Fiom e Uilm hanno incontrato Sajjan Jindal, l’imprenditore indiano presidente del gruppo Jsw e attuale proprietario delle acciaierie di Piombino.

“Un chiaro segno di attenzione nei confronti dei lavoratori dell’impianto piombinese. - hanno commentato - Nell’occasione ci ha espresso la volontà di implementare e verticalizzare la gamma dei prodotti laminati”.

Relativamente a questa prospettiva Jindal incontrerà i vertici di Rfi (Rete Ferrovie Italiane). L’incontro è previsto in serata.

Le segreterie metalmeccaniche in una nota hanno espresso il loro apprezzamento per l’incontro che si è tenuto tra Jindal e la Direzione di Liberty Magona, intravedendo un “primo segnale di una collaborazione che deve, in prospettiva, vedere l’investimento per la produzione di prodotti piani a Piombino e la loro finalizzazione e chiusura del ciclo nella Magona di Liberty garantendo ad entrambi i partner prospettive di mercato che potranno aprirsi”.

“Per questa ragione - hanno aggiunto - abbiamo chiesto puntualità nella presentazione del piano industriale nel prossimo incontro che abbiamo chiesto al Mise e nella presentazione del progetto di adeguamento della banchina (Piombino Logistics, ndr) in concessione entro metà Novembre, per il quale in questi giorni sono al lavoro dei consulenti di logistica”.

In conclusione, per i sindacati “gli investimenti annunciati sul treno medio piccolo, sul treno rotaie e su GSI sono segnali importanti e in controtendenza in un mercato siderurgico asfittico e turbolento”.

Rimane tappa fondamentale per gli sviluppi dell’acciaieria di Piombino l’incontro al Ministero dello sviluppo economico durante il quale Jindal dovrà presentare il piano industriale. Piano che anche il sindaco di Piombino Francesco Ferrari chiede dopo il breve incontro avuto con Jindal in fabbrica (leggi qui sotto l’articolo correlato).



Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità