comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:22 METEO:PIOMBINO10°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 21 ottobre 2020
corriere tv
Neri Marcorè è il professor Cacciari, gag con Lili Gruber a «Di Martedì»

Lavoro giovedì 03 settembre 2020 ore 14:46

"Per Piombino servono chiarezza e impegni certi"

David Romagnani

Lo chiede David Romagnani segretario provinciale Fiom che ha commentato la situazione in cui versa lo stabilimento



PIOMBINO — "La Siderurgia non potrà essere la Cenerentola della visione. I tanti anni di promesse e di aspettative mancate circa il futuro di quello che fu uno stabilimento siderurgico, oggi sostanzialmente ciò che rimane di una fabbrica di semplice trasformazione, ci stiamo ancora dibattendo in una fase di incertezza. Sono ormai lontani anche gli entusiasmi delle prime ripartenze delle laminazioni all'indomani del subentro il gruppo Jindal", così ha esordito David Romagnani, segretario provinciale Fiom, in un commento sulla questione dello stabilimento di Piombino oggi Jsw Steel Italy, rilanciato da Fiom su Facebook.

"La mancanza di investimenti di ammodernamento dei treni, il loro sfruttamento e la produzione in perdita tesa alla riconquista dei mercati vanificata dai recenti eventi, hanno ridotto al limite non solo gli impianti e la disponibilità economica di cassa, ma la stessa resistenza e capacità di speranza delle maestranze. - ha spiegato - I recenti e allarmanti incidenti sono il drammatico specchio della situazione, alla quale si deve poter dare una alternativa.In questo quadro il cambio al vertice del gruppo Jsw Italy con il vicepresidente Marco Carrai, come abbiamo detto, rappresenta la giusta novità al posto giusto al momento giusto. Ne sono testimonianza le stesse dichiarazioni a più riprese rilasciate e pubblicate sui quotidiani locali e sulle testate economiche nazionali. A quello che appare un vulcano e un turbinio di idee, ri-gassificazione, cluster dell'energia, rinnovabili/elettrolisi/metano, si deve prendere atto che hanno conseguentemente seguito protocolli di intesa. Quindi passi concreti verso la realizzazione e non solo sogni. Nei prossimi giorni le segreterie dei metalmeccanici incontreranno riservatamente il vice presidente Carrai, avendo confermato la disponibilità, sebbene ancora non sia chiaro giorno e orario. In quell'incontro vorremmo chiarire alcuni aspetti il primo fra tutti è che la Siderurgia non può essere la Cenerentola del progetto".

"Ogni progetto, ogni idea che si persegue e si realizza per il territorio che va ben oltre i seppur importanti confini del Paesello Piombino, sono preziosi e rappresentano certamente una opportunità per i tanti in cerca di lavoro e attività. Le attività anticicliche possono completare il progetto di fondo, ma dal punto di vista della Fiom non possono sostituirlo. - ha commentato - Serve chiarire che Piombino torna a colare acciaio, serve presentare il progetto della siderurgia e che non sia la Cenerentola del progetto complessivo. Se è vero come è vero che al Ministero si lavora non solo per un piano della siderurgia nazionale che guarda a Piombino come a Terni e Taranto, se è vero come è vero che Invitalia sta istruendo quanto necessario per il suo ingresso nel capitale sociale come annunciato dalla sottosegretaria Morani, il Mise è il luogo per noi deputato a discutere con concretezza di progetti industriali. Così come deve essere chiaro che supporre esuberi in siderurgia così come letto su alcune testate economiche, per la Fiom è inaccettabile e sbagliato, anche se teso a rassicurare e assicurare la ricollocazione nelle attività corollario è una affermazione che non condividiamo. Riteniamo al contrario persuasi, che se l'intero Progetto siderurgico sarà sviluppato, comprese le possibili connessioni e collaborazioni locali con Liberty, non solo in siderurgia non ci saranno esuberi, ma si dovrà assumere. Resta da capire il punto vero, se si ha realmente intenzione di realizzarlo! Per questo al netto delle iniziative che si moltiplicano nei periodi elettorale, serve chiarezza, nettezza e impegni certi".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità