Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PIOMBINO11°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità martedì 12 gennaio 2021 ore 17:05

“Una buona notizia il tavolo sulle bonifiche"

Francesco Ferrari

Soddisfatto il sindaco di Piombino per le parole del Governo, ma rammaricato per la mancanza di certezze sull’ingresso di Invitalia"



PIOMBINO — “Una buona notizia il tavolo sulle bonifiche annunciato dal Governo. Rammarico per la mancanza di certezze sull’ingresso di Invitalia”, così il sindaco Francesco Ferrari ha commentato la notizia diffusa dal deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli contenuta nella risposta all'interrogazione alla Camera dei deputati sulle questioni legate a Jsw (leggi qui l'articolo collegato).

"Oggi il vice ministro dello Sviluppo Economico Stefano Buffagni ha risposto ad una interrogazione parlamentare dell’onorevole Giovanni Donzelli sul futuro di Jsw.
Nel suo intervento, Buffagni ha riconosciuto al Comune di Piombino il merito per aver indicato l’opportunità di programmare il tanto atteso avvio delle bonifiche; a tal proposito, ha annunciato l’istituzione, entro gennaio, di un tavolo di lavoro al Ministero dell’Ambiente per coordinare gli interventi".

"Spiace, tuttavia, constatare che lo Stato sia tornato alla fase della valutazione dell’ingresso di Invitalia nel capitale sociale di Jsw: una enunciazione che contradice quanto annunciato, appena un mese fa, dal ministro Patuanelli. - ha aggiunto il sindaco - Nel corso dell’ultima conferenza al Mise avevamo sollevato, tra l’altro, il problema della quantificazione economica dell’azienda al fine di poter capire la percentuale di intervento da parte dello Stato: uno dei tanti, troppi passaggi che, di fatto, diluiscono i tempi comunque poco certi dell’operazione. Ecco perché siamo sempre più convinti che la chiave di volta nella soluzione dei problemi complessi e compositi di questo territorio risieda proprio nell’avvio delle bonifiche, nei progetti certi e nei tempi rapidi per gli smantellamenti, per tutte quelle azioni colpevolmente trascurate da Jsw e non sufficientemente salvaguardate dal Governo nella stesura dell'accordo del 2018". 

"Si deve e si può fare solo ora: abbiamo un’occasione unica e irripetibile che è quella di una reale riconversione ambientale, oggi finalmente resa possibile dai finanziamenti europei da intercettare su base nazionale e regionale. - ha concluso il sindaco - Siamo pronti a portare avanti le richieste di Piombino al costituendo tavolo per le bonifiche, strumenti principali per il risanamento ambientale, economico e per il reale sviluppo occupazionale di questo territorio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piombino-Livorno in campo dopo 66 anni. La partita è iniziata in ritardo perché gli ultras livornesi fanno il tiro al bersaglio sul terreno di gioco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS