comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Salvini sui vaccini: «La Gran Bretagna parte prima di noi, qualcosa non va»

Lavoro venerdì 17 luglio 2020 ore 16:15

Jsw, ottimismo dal summit tra Carrai e sindacati

Le acciaierie di Piombino

Primo incontro tra i rappresentanti sindacali e il neo vicepresidente dello stabilimento Jsw Steel Italy per il rilancio delle acciaierie di Piombino



PIOMBINO — Si è tenuto questa mattina l'incontro presso la sede di Confindustria a Piombino tra i Segretari provinciali Fim, Fiom, Uilm e Uglm, i Coordinatori Rsu, il vicepresidente Jsw Marco Carrai ed il direttore delle Risorse Umane Riccardo Grilli. Un incontro utile atteso per fare un primo punto sulle idee e le prospettive del nuovo responsabile in merito al rilancio dello stabilimento piombinese.

"Nell'incontro - fanno sapere in una nota Fiom, Fiom e Uilm - Carrai ha confermato che è in costante contatto con i massimi rappresentanti del Governo per costruire una soluzione con tempi e prospettive certe, per il rilancio dello stabilimento, tramite vari soggetti Istituzionali, affinché sia garantita la piena occupazione. Sono in corso vari contatti con Invitalia, Rfi e varie banche affinché entro breve tempo si possa iniziare a dare gambe al progetto, sapendo che occorre intervenire subito con un’iniezione di liquidità per sopperire ai crediti dei vari fornitori e per investire sui treni di laminazione affinché l'azienda nel più breve tempo possibile possa tornare ad avere margini operativi positivi. Il vicepresidente - hanno aggiunto - ha confermato che sarà un’operazione non semplice ma che è una sfida che vuole vincere, quella di rilanciare l'unico stabilimento che produce rotaie in Italia ed uno dei pochi in grado di avere la possibilità di avere forni elettrici sul mare".

"Carrai ha ribadito che entro il 31 Luglio verrà presentato il Piano Industriale a cui sta lavorando, - hanno fatto sapere dall'Uglm - che prevede investimenti importanti e sinergie con partner esterni che potrebbero entrare nel capitale sociale della Multinazionale, come Invitalia. Come Uglm abbiamo rimarcato la necessità di avere un Piano Industriale che preveda tempi certi di realizzazione e che sia finalizzato al rientro di tutti i lavoratori. Un Piano industriale nel quale ci auguriamo come sindacato che siano previste anche le tanto attese demolizioni, gli smantellamenti e le bonifiche per la parte che compete alla multinazionale, interventi dai quali non si può prescindere e che a nostro avviso potrebbero portare da subito al rientro di alcuni lavoratori diretti e indiretti, da molti anni in sofferenza".

I sindacati si dicono complessivamente ottimisti dopo la frenata degli investimenti annunciati da Sajjan Jindal.

"Oggi viste le prospettive di un nuovo rilancio tramite importanti soggetti istituzionali, pretendiamo che Mr. Jindal, che ha individuato il nuovo responsabile del progetto Jsw in Marco Carrai assegnandogli piene deleghe e condiviso il suo nome con il Governo, si attivi concretamente per dimostrare che davvero crede come noi nel futuro dell'acciaio a Piombino, come da lui dichiarato a tutti i suoi collaboratori al Metropolitan. - hanno detto Fim, Fiom e Uilm - Questi prossimi giorni devono essere utili al Governo, all'azionista e al vicepresidente per mettere in piedi i sostegni del Piano industriale affinché sia concreto, realizzabile e con tempistiche certe, per il quale sarà indispensabile prorogare il periodo di sorveglianza in modo che si possa garantire e tutelare la sostenibilità del piano e la completa occupazione".

Uglm, infine, ha ricordato la situazione di difficoltà in cui versa l'indotto, compresi i ritardi nei pagamenti. "Problema che - ha concluso il sindacato - il nuovo vicepresidente ha recepito e sul quale ha espresso l'intenzione di intervenire quanto prima. L'auspicio è che alle parole seguano fatti concreti". 

Nella stessa mattinata il vicepresidente Carrai ha incontrato anche il sindaco Francesco Ferrari e l'assessora al Lavoro Sabrina Nigro.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità