Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:PIOMBINO20°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, le forze speciali di Kiev fanno saltare in aria ponti strategici: così l'avanzata russa viene fermata

Lavoro sabato 30 maggio 2020 ore 11:54

Jsw, "Cominciare a pensare a strade alternative"

Lo stabilimento Jsw Steel Italy

Il deputato Potenti (Lega) è intervenuto in merito alla richiesta di Jsw Steel Italy di una ulteriore proroga per presentare il piano industriale



PIOMBINO — "Ennesima triste puntata della telenovela ex Lucchini dopo che la Jsw ha richiesto un'ulteriore proroga di un anno per presentare l'atteso piano industriale. Un insulto nei confronti della collettività e una presa in giro al Ministero dello Sviluppo Economico che solamente pochi giorni fa, tramite le dichiarazioni della sottosegretario Morani, aveva accolto con favore le rassicurazioni della Società circa la volontà di continuare l'attività nello stabilimento piombinese. A seguito della videoconferenza con l'ad di Jsw Italy e con il commissario straordinario, la sottosegretario era sembrata entusiasta per il prossimo incontro virtuale con il ministro Patuanelli e per l'imminente uscita di un documento della Jindal con cui chiarire le loro intenzioni sul futuro delle ex acciaierie. Ora che l'ennesimo buco nell'acqua è diventato evidente, staremo a vedere di cosa parleranno in videoconferenza il titolare del Mise e i rappresentanti della Società indiana".

Così l'onorevole Manfredi Potenti (Lega) ha commentato la notizia della richiesta di ulteriori 12 mesi da parte di Jsw Steel Italy per la presentazione del piano industriale (leggi qui l'articolo collegato).

"Questo modo di fare è una presa in giro ai danni della dignità di un intero Paese che il Governo, attraverso i suoi rappresentanti, dovrebbe invece tutelare. - ha aggiunto il deputato toscano Potenti - Abbiamo la memoria abbastanza lunga da ricordare che poco più di tre mesi fa, durante un tavolo al Mise che la sottosegretario Morani disertò, la Jsw Italy aveva ribadito la richiesta formulata in un documento del 23 Gennaio per ottenere un'ulteriore proroga alla presentazione del piano industriale. Di fronte all'ennesima sollecitazione di rinvio, il Governo deve ora muoversi e cominciare a pensare a strade alternative per uscire da un'impasse in cui si è caduti probabilmente anche a causa della fretta con cui si volle firmare a tutti i costi l'accordo nel 2018 su spinta dell'allora Ministro dello Sviluppo Economico". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le navi da crociera tornano a farsi vedere nello scalo con l'approdo della Marella Discovery 2.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità