Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

Attualità martedì 06 marzo 2018 ore 16:18

Ecco le prime cozze d'allevamento piombinesi

Cozze (Foto di repertorio)

Nuovo progetto nell'ambito dell'allevamento ittico che oggi conta 5 realtà al largo della costa est davanti a Tor del Sale



PIOMBINO — Messa a punto la prima barca per la raccolta delle cozze piombinesi, l'unico allevamento di molluschi in Toscana avviato dalla cooperativa Venere di Piombino che si aggiunge ai quattro gestori di impianti di allevamento ittico esistenti nella costa est davanti a Tor del Sale. 

Lo spazio acqueo destinato all'allevamento a mare infatti si estende complessivamente per circa 17 milioni di mq a 2 miglia dalla costa ed è occupato solo parzialmente da altre quattro aziende: la società Agroittica Toscana, la società Agricola srl, Civita ittica e Ittica del Golfo con allevamenti di spigole e dentici.

Una nuova opportunità e un nuovo progetto salutati con favore del sindaco Massimo Giuliani che segue quella dell'allevamento del pesce già sulle tavole di molti italiani. A breve entreranno sul mercato anche le prime cozze della Toscana.

La realtà piombinese, che produce circa il 35% della produzione nazionale del settore con 5 operatori e 140 addetti, rappresenta già da ora una realtà consolidata e importante. Il nuovo insediamento di molluschicoltura porterà alla produzione significativa del primo prodotto toscano di questo tipo.

“L'itticoltura con le quattro aziende attualmente presenti nel golfo è una realtà in grande crescita a livello nazionale e non solo – ha commentato il sindaco Giuliani – il merito è degli imprenditori e dei lavoratori che hanno colto questi risultati. Piombino può ambire così a diventare un polo importante in questo settore, il tutto con la massima attenzione agli effetti sull'ambiente, grazie agli studi commissionati all'Ispra, al rapporto stretto con la Usl e alle prescrizioni presenti e future per una produzione ambientalmente compatibile”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Torna a salire molto il bilancio dei contagi accertati nelle ultime 24 ore in base al monitoraggio giornaliero della Regione Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità