Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PIOMBINO14°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 20 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Zaccagni affitta l'Olimpico e con un rigore svela il sesso del figlio

Lavoro mercoledì 29 agosto 2018 ore 11:32

"Anche il porto sta iniziando a perdere pezzi"

L'Ugl ha segnalato il prossimo stop dei traghetti da e per la Sardegna da Piombino. Chiesto un incontro con l'Autorità portuale



PIOMBINO — "Non solo le fabbrica, l'indotto, tutte le altre ditte e/o attività commerciali a Piombino hanno subito e stanno subendo, in questi anni, una forte crisi, purtroppo anche il porto, considerata forse l’ultima isola felice, sta iniziando a perdere pezzi", così l'Ugl della provincia di Livorno ha commentato la notizia secondo la quale la compagnia di navigazione Moby il 3 Settembre lascerà le banchine di Piombino dopo decenni di collegamenti da e per la Sardegna.

"Se confermato questo è un fatto preoccupante e necessita la massima attenzione perché lo scalo cittadino non deve subire ulteriori perdite. - hanno aggiunto - La realizzazione delle nuove banchine a est e della diga foranea sarebbero dovute essere un crocevia importante per lo sviluppo del porto invece registriamo la perdita, in questo ultimo anno, sia di movimentazione commerciale che di quella turistica, e adesso addirittura la perdita della linea per la Sardegna".

D'obbligo per l'Ugl interrogarsi sulle ricadute occupazionali pensando ai lavoratori portuali, ai lavoratori della compagnia di navigazione e a tutti quei lavoratori che orbitano sul porto compreso le altre ditte che danno servizi alle navi. 

Chiesto un incontro all'Autorità di sistema portuale del mar Tirreno settentrionale per ottenere spiegazioni sui suoi progetti per Piombino e il suo scalo. "La fusione con Livorno sarebbe dovuta essere una soluzione per mettere i due porti in concorrenza con i restanti del Mediterraneo e non indebolire quello della nostra città", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Così i carabinieri hanno potuto riconsegnare al proprietario tutti i dispositivi sottratti dall'auto parcheggiata in Costa Est
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

STOP DEGRADO