Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO18°29°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, crolla un palazzo di 12 piani: le prime immagini

Attualità martedì 30 maggio 2017 ore 15:42

No al bullismo e al bullo in rete

Foto di repertorio

Al Metropolitan la conclusione del progetto scolastico che mira a contrastare bullismo e cyber-bullismo coinvolgendo gli stessi giovani



PIOMBINO — Mercoledì 31 maggio alle 9.30 al cinema teatro Metropolitan si terrà un seminario dedicato al tema del bullismo e cyber-bullismo a scuola. A promuovere l'iniziativa l'Associazione Nazionale Carabinieri-Presidenza nazionale in collaborazione con il Comune di Piombino. 

L'iniziativa si colloca a conclusione del concorso “No al bullismo e al bullo in rete” intitolato alla memoria dell'App. CC. Gino Lolini, reduce di Culquaber, rivolto agli studenti delle scuole statali di primo e secondo grado di Piombino, Campiglia Marittima, Suvereto, Follonica, Massa Marittima, Gavorrano e Scarlino.

Il concorso e il seminario sono stati realizzati con il sostegno e la collaborazione della famiglia Lolini, della Nuova Solmine spa e della Solbat Gaviol di Scarlino, della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, del Polo Bianciardi di Grosseto e de ”L’altra Città” di Grosseto. 

Durante i lavori saranno affrontati diversi aspetti legati alla tematica del bullismo e del cyber-bullismo, fino a capire quando tali comportamenti diventano reato.

Alla fine del seminario verranno premiati gli studenti vincitori di ogni sezione del concorso e le scuole di cui fanno parte gli alunni. Saranno consegnati sei primi premi, due per ogni sezione del concorso: poesia, disegno/grafica e prosa. In tutto i progetti premiati saranno 18, tra primi classificati e menzioni speciali. Si tratta di studenti provenienti dalla scuola media “G. Carducci” Venturina Terme, dall'Istituto Superiore “B.Lotti” di Massa Marittima, dall'Istituto Superiore “L.Fibonacci” di Follonica operatori socio sanitari, dalla scuola media “A Mariotti” Scarlino, dall'Istituto superiore “L.Einaudi-A.Ceccherelli” di Piombino, dalla scuola media “Muratori” di Suvereto, dalla scuola media “G.Bandi” di Gavorrano. Ai vincitori di ogni sezione del concorso andrà in premio un tablet e un attestato. Agli istituti scolastici di cui fanno parte gli alunni vincitori sarà assegnato un contributo in denaro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Commissario tecnico federale di ju-jitsu e caporeparto alla Jsw, lascia la moglie e due figlie
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Lavoro