Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:45 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

RIGASSIFICATORE giovedì 10 novembre 2022 ore 18:05

“Sindaco annuncia svolta che non condividiamo”

Salute pubblica, La piazza, Liberi insieme: “Avevano votato per un cambiamento che di fatto non è avvenuto e non sembra avvenire”



PIOMBINO — I comitati del no al rigassificatore Salute pubblica, La piazza e Liberi insieme non sono rimasti in silenzio dopo le recenti dichiarazioni del sindaco di Piombino Francesco Ferrari in merito al via al cantiere Snam. 

“Il sindaco ritiene sia arrivato il momento, così si legge, ‘di gestire la contropartita che chiederemo a Snam per compensare i lavori che si appresta ad eseguire’. Il commissario governativo Giani non vedeva l'ora di firmare l’ordinanza, come ha effettivamente fatto il 25 Ottobre. Neanche le numerose prescrizioni e opposizioni tecniche hanno determinato il rigetto del progetto come logica conseguenza del loro contenuto o il rigetto delle compensazioni volte a convincere i meno informati o il rigetto delle affermazioni circa la militarizzazione e il superiore interesse di sicurezza nazionale. - hanno commentato i comitati - Riteniamo quindi necessario sottolineare alcuni aspetti della decisione comunicata dal sindaco: perché trattare con Snam? Il peso di una società che muove miliardi non può essere contrastato da un piccolo comune. Dovrebbe essere compito del governo. Un governo che invece sceglie la continuità politica col precedente esecutivo Draghi, con la riconferma del discusso Cingolani e le affermazioni dei suoi ministri”.

“Il sindaco sembra dimenticare che il 28 ottobre il Consiglio Comunale ha votato, all’unanimità, l’impegno a richiedere un pronunciamento direttamente al Presidente del Consiglio Meloni, esprimendosi per la sospensione dell’opera e, in attesa di tale pronunciamento, di procedere con il ricorso al Tar. - hanno ricordato - Il sindaco annuncia una svolta di cui, quindi, non condividiamo né comprendiamo il senso. L’unica ipotesi che possiamo fare è che, cambiato il governo, un governo della sua stessa parte politica, non lo si voglia di fatto contrastare, penalizzando un territorio che chiede giustizia da anni, giustizia che non si otterrà con le compensazioni, come afferma il sindaco”.

“Nel 2019 si volle contrastare un progetto mirante a fare di Piombino un polo dei rifiuti, il progressivo smantellamento dell’ospedale e la mortificazione delle aspettative di diversificazione economica. Su queste premesse in molti sostennero il nuovo sindaco: avevano votato per un cambiamento che di fatto non è avvenuto e non sembra avvenire. Piombino avrà un rigassificatore. Tutto lascia prevedere che sarà anche un polo di rifiuti e che il processo di depotenziamento dell’ospedale non verrà interrotto”.

Il Comitato Salute Pubblica, La Piazza, Il Comitato Liberi Insieme per la Salute, dunque, rivolgono un appello all’amministrazione comunale affinché ponga in essere azioni processuali per l’annullamento degli atti rilasciati dal Commissario di Governo per la collocazione in porto della FSRU e relative opere di allaccio, chiedendo la sospensione degli atti stessi con azioni cautelari al Tar e, se occorre, in appello al Consiglio di Stato, per tentare di fermare da subito il progetto Snam. Altro che trattativa! Invitiamo inoltre a dare seguito alla mozione approvata in Consiglio Comunale, volta a coinvolgere esplicitamente e urgentemente il Presidente del Consiglio dei Ministri”, hanno concluso i comitati annunciando una nuova manifestazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Forza Italia sollecita un controllo puntuale di quella porzione di corso con più telecamere, pattugliamenti a piedi e giro di volanti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Lavoro

Attualità