Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PIOMBINO20°28°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Politica martedì 25 gennaio 2022 ore 18:43

"Fatto gravissimo che ferisce il territorio"

Partito Democratico

Parole del consigliere regionale Pd Gianni Anselmi in merito all'aggressione antisemita avvenuta a Venturina. Piena solidarietà dall'Unione comunale



PIOMBINO — "Ciò che è accaduto al ragazzo di Campiglia, aggredito perché ebreo, è un fatto grave, che ci ricorda, a poche ore dalla Giornata della Memoria, come razzismo e antisemitismo siano sempre pronti a riemergere in nuove e inaspettate forme". Così l'Unione comunale Pd a Piombino ha commentato l'episodio denunciato da un ragazzino di 12 anni aggredito da due coetanee perché ebreo.

"L'uso di certe parole, di certi simboli e di certi comportamenti non è accettabile e deve essere fermamente condannato. Rivolgiamo al ragazzo e alla sua famiglia la nostra piena e incondizionata solidarietà. Questa vicenda ci ricorda, ancora una volta, l'importanza del ruolo degli adulti, delle famiglie, delle istituzioni e, soprattutto della scuola nel formare ed educare i nostri ragazzi al rispetto dell'altro, cardine fondamentale della nostra Costituzione e della nostra civiltà. Su questo possiamo solo auspicare suggerire ai presidi delle nostre scuole un ulteriore rafforzamento dei progetti e dei percorsi di educazione civica, volti al rifiuto dell'antisemitismo, del razzismo e di ogni forma di discriminazione".

"Fatto gravissimo. Solidarietà al ragazzo e alla sua famiglia. Serve impegno tempestivo delle istituzioni", lo ha sottolineato il consigliere regionale Pd Gianni Anselmi, esprimendo vicinanza e solidarietà al ragazzo aggredito e insultato e alla sua famiglia.

"Quello che è successo a Campiglia Marittima è un fatto gravissimo, che ferisce il territorio, la Toscana e la civiltà. - ha aggiunto - Perché se questo accade appena fuori dalla nostra porta di casa, non in un altrove di ignoranza e inciviltà, allora dobbiamo chiederci, tutti, che cosa non abbiamo insegnato abbastanza. Un fatto increscioso come questo avvenuto a poche ore dal Giorno della Memoria, in ricordo di una delle pagine più nere e crudeli della storia umana, l’Olocausto, inquieta e allarma, ed evidenzia la necessità di intervenire tempestivamente, rafforzando l’impegno verso le nuove generazioni e la loro formazione culturale e civile, indagando cosa sopravviva fra i giovani dei messaggi di un passato terribile, come e perché. Quelle ragazze avranno il tempo di capire chi è stata Anne Frank, cosa sono stati i lager e l’abisso disumano della Shoah. La società ha il compito di aiutarle, hanno una vita davanti. Tempo servirà al bambino e alla sua famiglia perché questa ferita si rimargini. Gli siamo tutti vicini e solidali. Giovedì sarà il Giorno della Memoria, facciamone buon uso perché non termini con la mezzanotte".

Solidarietà alla famiglia e condanna al gesto subito sono arrivati da tutti i livelli istituzionali. "Un gesto da non sottovalutare", hanno commentato dalla Regione Toscana Eugenio Giani. "Spero che le due ragazze comprendano l’enormità del loro gesto", ha commentato la presidente della Provincia di Livorno Marida Bessi (leggi qui l'articolo integrale).

A lanciare una proposta il Circolo Pd di Suvereto che chiederà di attivare nelle scuole medie un progetto volto al contrasto e alla prevenzione dei fenomeni discriminatori, per diffondere nei più giovani il valore dell’inclusività e dell’apertura mentale e combattere il frutto dell’ignoranza con la cultura.

"L'intento di questa società deve essere quello di educare i giovani alla tolleranza del prossimo e alla solidarietà umana. Come partito saremo presenti alle iniziative organizzate per il Giorno della Memoria dall’Amministrazione comunale", ha commentato l'Unione comunale Pd di Campiglia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Grazie a una convenzione tra Comune e condominio si risolve l’annoso problema di sicurezza e accessibilità in quel tratto di strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica