Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:PIOMBINO11°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, picchiano vigilante al McDonald's e si filmano: arrestati quattro trapper

Politica martedì 09 agosto 2022 ore 16:57

Tari, “si poteva annullare o mitigare l’aumento”

Baldassarri (Pd): “In generale sono convinto che se un comune ha delle risorse le deve usare per fare investimenti, ma ci sono situazioni particolari”



PIOMBINO — “Quest’anno, la Tari è aumentata di circa il 7% per famiglie e imprese per coprire un extra costo di circa 500mila euro. L’aumento deriva dal nuovo Metodo Tariffario dei Rifiuti, imposto a livello nazionale. Ciò nonostante, il comune, accogliendo le proposte più volte avanzate dal nostro gruppo consiliare, avrebbe potuto coprire in tutto o in parte questo extra costo con risorse proprie, annullando o almeno mitigando l’aumento per le famiglie. La nostra proposta era di usare una parte dell'avanzo libero di amministrazione, che quest'anno conta circa 6 milioni di euro”. 

Parole di Andrea Baldassarri, segretario dell’Unione comunale Pd a Piombino.

“In generale sono convinto che se un comune ha delle risorse le deve usare per fare investimenti, ma ci sono situazioni particolari e questa lo era senz’altro. - ha proseguito - L’aumento della Tari, infatti, viene insieme ad un forte aumento dei costi delle bollette e in un momento di forte inflazione, che sta mettendo a dura prova le possibilità delle famiglie e, in particolare, di quelle a basso reddito”.

“Un intervento come quello suggerito dal gruppo Pd, per altro simile a quello attuato in altri comuni, come Cecina, sarebbe stato certamente utile e necessario”, ha concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Così un 35enne macedone potrà vedersi aggravare la misura cautelare visto il mancato rispetto dei provvediamenti a suo carico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

RIGASSIFICATORE

Attualità

Sport