QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°25° 
Domani 20°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 21 settembre 2019

Politica venerdì 05 aprile 2019 ore 09:00

Perelli Bassi e Oasi Wwf, i 5 Stelle rilanciano

Foto di archivio

"Non è la prima volta che delle mozioni approvate dal Consiglio rimangono lettera morta", hanno commentato i 5 Stelle. "Dopo Maggio lo faremo noi"



PIOMBINO — Durante la seduta del 1 Ottobre 2018 il Consiglio comunale di Piombino aveva approvato una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle con la quale si impegnava il sindaco e la giunta ad adottare tempestivamente tutti gli atti necessari al fine di annettere l'area di Perelli Bassi alla Riserva Naturale Provinciale Paludi Orti Bottagone. Il documento aveva raccolto il voto favorevole di Pd, Rifondazione Comunista, Spirito Libero, Sinistra per Piombino e l'astensione di Ascolta Piombino e Ferrari Sindaco – Forza Italia (leggi qui l'articolo collegato)

"Durante la discussione era emersa, dai banchi della maggioranza, la necessità di un confronto con tutti i portatori di interesse, cosa che abbiamo ritenuto opportuno fare ed abbiamo pazientemente atteso che ciò accadesse", hanno ricordato i pentastellati. Ma a 4 mesi di distanza nulla si è mosso. 

"Così in data 24 Gennaio 2019 abbiamo protocollato un'interrogazione per sapere se la nostra m                    ozione avesse avuto in qualche modo seguito, ma arrivati ad oggi e con le attività del Consiglio sospese per la vicinanza con le elezioni, non abbiamo ricevuto risposta. - hanno spiegato - Va sottolineato il fatto che il Tuel da alle amministrazioni 30 giorni di tempo per rispondere, quindi avremmo dovuto ricevere almeno la risposta scritta entro il 24 Febbraio 2019. Non è certo la prima volta che delle mozioni approvate dal Consiglio rimangono lettera morta, sicuramente perché bocciare certi documenti è politicamente scomodo". 

Il Movimento 5 Stelle ha tenuto a sottolineare come l'oasi del Wwf sia "un patrimonio di prima importanza del nostro territorio e rappresenta un'importante fetta di quell'attrattività turistica destagionalizzata che tutti dicono di voler ricercare, ma solo a parole. L'oasi è luogo di nidificazione di molte specie protette ed il periodo di maggior presenza di aviofauna è proprio Gennaio/Febbraio. Già oggi l'oasi è meta di birdwatchers provenienti da tutta l'Italia e non solo, per questo deve essere valorizzata, protetta e ampliata. Oltretutto - hanno aggiunto - un luogo che è riconosciuto Sic ( Sito di Importanza Comunitaria), Zps ( Zona di Protezione Speciale ) e zona Ramsar, rappresenta un importante ostacolo al progetto che vuole far nascere in quella zona un polo di smaltimento e trattamento di rifiuti". 

Insomma per i pentastellati non proseguire in questo percorso sarebbe un'occasione persa per la cittadinanza "e se i cittadini piombinesi a Maggio ci affideranno la guida di questo Comune - hanno concluso - saremo noi ad annettere l'area di Perelli Bassi alla Riserva Naturale Provinciale Paludi Orti Bottagone”.



Tag

Il premier Conte ad Atreju: «Mai frequentato il Pd e mai avuto la loro tessera»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca