Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:PIOMBINO25°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio alle isole Eolie, le strade di Stromboli invase dal fango

Attualità martedì 22 dicembre 2020 ore 16:10

Ecco eAmbiente per le bonifiche di Poggio ai Venti

Il sindaco Francesco Ferrari e la presidente Gabriella Chiellino della società eAmbiente

Il sindaco Ferrari: “Abbiamo voluto dotarci di uno strumento efficace che ci possa affiancare nel complesso percorso che abbiamo intrapreso"



PIOMBINO — Il Comune di Piombino ha siglato un accordo con la società eAmbiente per l'affidamento del servizio di supporto tecnico, giuridico e amministrativo per la gestione dei procedimenti relativi ai siti inquinati di Poggio ai Venti, Città Futura e altre aree di competenza comunale all’interno del Sin.

Il sindaco Francesco Ferrari ha incontrato Gabriella Chiellino, presidente della società che si occupa di consulenza e progettazione ambientale e che, come viene spiegato in una nota del Comune, ha maturato una solida esperienza nell'affrontare e nel risolvere le problematiche ambientali delle imprese e degli Enti pubblici.

“Abbiamo voluto dotarci di uno strumento efficace che ci possa affiancare nel difficile e complesso percorso che abbiamo intrapreso per avviare le bonifiche che questo territorio attende da troppo tempo. – ha spiegato Ferrari - La nostra vocazione ambientale è forte e convinta: riteniamo che sia strategica per compiere quel cambiamento epocale, necessario ad una riconversione e ad una diversificazione economica per dare a Piombino un futuro alternativo. Abbiamo una visione chiara della città che sarà: una città verde, moderna, aperta all’innovazione e capace così di attrarre una imprenditoria finalmente sostenibile”.

L’assistenza, hanno spiegato dal Comune, verterà sulle gare per le varie fasi di un procedimento di bonifica come la caratterizzazione, l’analisi di rischio, il progetto di bonifica o di messa in sicurezza, il monitoraggio. Concerne anche le valutazioni in relazione alla classificazione e alla gestione dei materiali di riporto. E ancora: l’assistenza in tema di piano di sgombero rifiuti, in tema di tenuta e gestione dei rapporti con il Ministero, con la Regione e con Arpat. Infine, l’assistenza nella gestione degli aspetti finanziari nella gestione dei fondi ministeriali per le aree Sin.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L’analisi al microscopio, effettuata dagli operatori del Settore Mare di Piombino, ha permesso di individuare la causa di questa anomala colorazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

RIGASSIFICATORE