comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 20 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Segre: «Le parole di Salvini? Sono scaramantica, mi allungano la vita»

Politica venerdì 20 luglio 2018 ore 17:32

"Più civiltà e rispetto, recuperiamo il senno"

Foto di repertorio

Lo chiede la lista Spirito Libero che stigmatizza "questa brutta china" presa specie sui social dove il confronto non sembra più essere libero



PIOMBINO — Le conversazioni sui social si fanno sempre più scontrose e aspre, l'odio e l'intolleranza si condividono con un semplice click, un post o un commento diventano virali con i contenuti che contengono e le conseguenze che generano o, addirittura degenerano. Questo succede anche a Piombino dove sui social si consuma gran parte del dibattito cittadino. Che siano gruppi, pagine, profili personali tutto è sotto gli occhi di tutti, tutto è da commentare, tutti sono liberi di porre il proprio punto di vista, la propria verità. Fino a quando si arriva a un cortocircuito, che molti avevano preannunciato e immaginato.

Di questo sentimento si è fatta portavoce la lista Spirito Libero, "crediamo non solo che non sia più accettabile il minimizzare, ma che occorra anche stigmatizzare questa brutta china e soprattutto non essere più disposti ad accettarla passivamente, richiamando tutti alla levata di scudi contro il clima barbarico nei rapporti tra le persone, per favorire altri e ben più edificanti scenari di civiltà e rispetto, sempre più frequentemente, infatti, si registrano comportamenti che nella migliore delle ipotesi sono imprudenti o irresponsabili se non addirittura temibili forme di odio al limite del Codice Penale".

Tra gli esempi più recenti riportati da Spirito Libero la black list con i nomi dei commercianti che promuovevano la raccolta firme contro l'ampliamento della discarica o il recente episodio di razzismo subito dal figlio del titolare di un negozio piombinese.

"Noi crediamo che sia assolutamente necessario recuperare quanto prima il senno perduto,
anche a cominciare dal dibattito politico locale, che spesso sembra aver smarrito ogni ragionevolezza", ha concluso Spirito Libero.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Sport