QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 marzo 2019

Politica sabato 30 aprile 2016 ore 21:02

"Inopportuno il comizio di Silvia Velo"

Per Prc e Sel l'invito rivolto al sottosegretario all'Ambiente del Governo Renzi è fuori luogo per la manifestazione dei lavoratori



PIOMBINO — Per la festa dei lavoratori, che dopo due anni è tornata ad essere celebrata a Venturina Terme, oltre ai sindaci ci sarà con un suo intervento anche il sottosegretario all'Ambiente Silvia Velo. Per la Federazione del Partito di Rifondazione Comunista di Piombino e Val di Cornia e Sel Val di Cornia, però, questa presenza il giorno del primo maggio è fuori luogo. 

"Far parlare, e addirittura concludere il primo maggio da un’autorevole esponente del PD e del governo contraddice le ragioni della manifestazione e introduce una contraddizione pesante e un elemento divisivo nel sindacato. - scrivono in un comunicato - La prima considerazione è che la deputata ha votato tutti i provvedimenti che mirano a parcellizzare e distruggere il movimento dei lavoratori in Italia, a cominciare dal Job Act. La seconda è che un esponente del governo è una controparte nella contrattazione per esempio del pubblico impiego. La terza è che si tratta di una deputata del PD e ciò fa insinuare il dubbio che il sindacato abdichi alla propria autonomia instaurando, a Piombino e in Val di Cornia una stagione di collateralismo con un partito".

Lecito, per il Partico di Rifondazione Comunista, domandarsi il senso di questa partecipazione. "Un sospetto sorge spontaneo: - concludono - che nella Cgil di Piombino e della Val di Cornia si voglia contestare la linea nazionale della Confederazione e della stessa Segretaria Generale Camusso dando vita a una corrente renziana ed eterodiretta dal PD nel sindacato".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Lavoro

Attualità