QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°15° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 novembre 2019

Politica giovedì 26 settembre 2019 ore 10:32

“Non vogliamo un ospedale inefficiente”

È Fratelli d’Italia a tornare sulla situazione dell’ospedale di Piombino. “Garantire pari dignità e pari diritti a tutte le persone”



PIOMBINO — La questione della chiusura del punto nascita dell'ospedale di Piombino e i recenti sviluppi hanno spinto Fratelli d’Italia a intervenire sull’argomento.

“Abbiamo sempre sostenuto che non andasse chiuso il punto nascita e il sindaco Francesco Ferrari lo ha difeso e continuerà a difenderlo in tutte le sedi opportune. - hanno commentato in una nota - È innegabile però che le colpe della chiusura non siano imputabili a questa amministrazione e che la Regione abbia posto le condizioni già da tempo per trasferire l'intero reparto a Cecina”. 

Fratelli d'Italia però non nasconde la sua preoccupazione per lo stato della sanità in generale, sottolineando come l'ospedale cittadino si stia pian piano depotenziando anche in altri reparti come per esempio ortopedia. 

“La notizia del corso di formazione di poche ore proposto ai medici del pronto soccorso per aiutare le donne partorienti in caso di necessità farebbe sorridere, in quanto svilisce la professionalità dei nostri medici, e comunque il pronto soccorso è già oberato di lavoro e si rischia di appesantire tutto il reparto. - hanno aggiunto - Non vogliamo un ospedale inefficiente ma una struttura che possa garantire tutti i minimi servizi in modo funzionale e serio”. 

“La sanità - hanno concluso - deve garantire pari dignità e pari diritti a tutte le persone, e i cittadini di Piombino e della Val di Cornia, che stanno già pagando un prezzo carissimo in vari settori socio economici, non meritano di veder sfuggire anche il loro ospedale”.



Tag

Le Sardine arrivano a Sorrento. Non sono molte, ma ci sono le prime tensioni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca