Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:40 METEO:PIOMBINO12°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Politica lunedì 10 luglio 2017 ore 18:50

Punto nascita, il tempo passa e la deroga non c'è

Foto di repertorio

Nel 2015 si è parlato per la prima volta di chiusura del punto nascita a Villamarina. Critici i 5 Stelle sulla deroga che ancora non è arrivata



PIOMBINO — Sono anni che l'ospedale Villamarina di Piombino deve fare i conti con il numero di parti inferiori a 500 e con il susseguirsi di normative, prima l'accordo Stato-Regione poi la riforma regionale della sanità (leggi gli articoli correlati). A oggi nulla si sa sulla deroga del Ministero della Salute se non dichiarazioni che incrementano l'allarme e il timore che il punto nascita dovrà chiudere.

Puntualmente arriva la levata di scudi, di amministrazione e forze politiche, a difesa del punto nascita locale. Era il 2015, quando il sindaco Massimo Giuliani annunciò tutto il suo impegno quando per la prima volta si paventò la chiusura a seguito della visita al reparto dell'assessora regionale alla Sanità Stefania Saccardi con il consigliere regionale Gianni Anselmi. A ricordarcelo è il Movimento 5 Stelle

"Siamo a metà 2017 e se da una parte il numero dei nuovi nati non é purtroppo aumentato in modo congruo alle linee guida del decreto Lorenzin, dall'altra é rimasto invariato il grado di criticità che ci espone al rischio di chiusura della nostra Maternità, risultando per cui quantomeno inefficaci i tentativi di chi li aveva promessi puntualmente ai suoi cittadini. - ha commentato il M5s in una nota - La Sanità, come sancisce l'art. 32 della nostra Costituzione, è il primo servizio pubblico che uno stato civile deve garantire, e in quest'ottica non può e non deve rispondere solo a logiche aziendalistiche di risparmio e utili". 

Per il Movimento 5 stelle Piombino "il vero efficientamento dei servizi sanitari si possa raggiungere non tagliando, ma investendo nel mantenimento degli organici e magari nelle tecnologie". E hanno aggiunto: "Senza entrare nel merito di altri spinosi argomenti, vorremmo ricordare anche che Piombino ha ancora un'unica strada di accesso, in estate congestionata e spesso bloccata dal passaggio turistico verso il porto. Chiudere il nostro punto nascita sarebbe la vera mancanza di sicurezza per circa 300 donne, e relativi bambini, ogni anno".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lista Ferrari: "Le accuse mosse dal sindaco di Piombino erano prettamente politiche, Anselmi ha reagito invece andando direttamente sul personale"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Elezioni

Politica

Attualità