QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 12°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 15 dicembre 2019

Lavoro mercoledì 19 giugno 2019 ore 12:55

Punto nascita, Usb: "Abbiamo bisogno del reparto"

L'Unione sindacale di base interpella sindaco e Asl sul futuro del punto nascita di Piombino. "Non possiamo accettare una chiusura in totale silenzio"



PIOMBINO — Sulla paventata chiusura del punto nascita dell'ospedale Villamarina a Piombino è intervenuta anche l'Unione sindacale di base.

"Era nell'aria da alcuni mesi. - hanno commentato - Ci auguriamo che la direzione aziendale smentisca quanto prima e confermi la volontà di mantenere aperto il punto nascite garantendo servizi per la cittadinanza. Piombino ha bisogno di questo importante reparto, una sua chiusura sarebbe un colpo inaccettabile non solo per i cittadini piombinesi ma anche per quelli delle zone limitrofe. La professionalità dei dipendenti ha fatto sì che fino ad oggi il reparto funzionasse al top. Non possiamo accettare una chiusura in totale silenzio come fatto già in alcuni servizi".

L'Unione sindacale di base ha colto l'occasione per denunciare i tagli alla servizio sanitario che hanno portato alla riduzione dei servizi sui territori. "A Piombino - facendo un esempio - hanno tolto l'ufficio ausili per disabili spostando il tutto a Pontedera, dove naturalmente a Pontedera sia via telefono che via e-mail non risponde mai nessuno, portando un grosso disagio a persone che già hanno difficoltà personali".

Sul caso Piombino, dunque, L'usb ha chiesto un incontro con il nuovo sindaco Francesco Ferrari e ne chiederà uno con l'Asl. Negli articoli correlati qui sotto tutti gli interventi dei sindacati in merito all'annunciata chiusura del punto nascita.



Tag

Tromba d'aria a Lauria: scoperchiato il tetto del palazzetto dello sport Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca