QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 marzo 2019

Politica venerdì 23 novembre 2018 ore 17:04

Referendum Rimateria, "ormai è un muro"

Arrivano altri no sulle questioni legate alla discarica Rimateria, questa volta incassati dalle opposizioni. Il Comitato al lavoro per un ricorso



PIOMBINO — "I pareri espressi dalle due commissioni referendarie verranno discussi nel Consiglio comunale del 29 Novembre prossimo. In quell’occasione i consiglieri potrebbero ribaltare il parere delle commissioni e decidere comunque di indire i referendum; per farlo, servirebbero i due terzi dei consiglieri". Questo il punto fatto dalle liste di opposizione Ferrari Sindaco, Ascolta Piombino, Movimento 5 Stelle, Rifondazione Comunista e Un’Altra Piombino a pochi giorni dal Consiglio.

Le liste di opposizione hanno chiesto: la possibilità di organizzare vista la tematica un Consiglio comunale ad hoc in una data a sé stante e di svolgere il Consiglio presso uno spazio capiente come quello del teatro Metropolitan per permettere una partecipazione della cittadinanza più ampia possibile. Richieste presentate in sede di conferenza capigruppo del 22 Novembre. 

"Tutto invano: - hanno fatto sapere in una nota le opposizioni - è partita nuovamente l’interpretazione dei regolamenti, la loro interpretazione, quel pensiero assolutistico della giurisprudenza perfetta, quando in tutto il mondo l’interpretazione ha una valenza, quasi sempre dirimente. Puntualizziamo che la posizione di Spirito Libero è stata univoca a quella delle minoranze, mentre il Pd, nel corso della discussione, ha modificato idea dopo l’intervento del sindaco. Una discussione sterile, iniziata con la speranza che il presidente Angelo Trotta scendesse in riunione con il segretario generale, mentre è arrivato con il sindaco e con loro il confronto è stato ovviamente inutile. Ormai è un muro, siamo rammaricati quanto disillusi".

Intanto, mentre il Pd e Spirito Libero sembrerebbero cercare un'intesa in virtù della loro coalizione di maggioranza, il Comitato promotore del referendum ha palesato l'intenzione di inoltrare un ricorso giudiziario contro il no delle delle due commissione di verifica sull'accoglimento dei due quesiti (leggi qui sotto gli articoli correlati).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità