Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

RIGASSIFICATORE mercoledì 05 ottobre 2022 ore 15:42

Rigassificatore, "Giani in evidente difficoltà"

Irene Galletti in Consiglio regionale

Alla richiesta del M5s di fermare opere preliminari: "Insinua che gli abbiamo chiesto di compiere un'azione illegale”. Dubbi sull'impegno di Meloni



PIOMBINO — “Abbiamo assistito ad una replica surreale del presidente Giani, in evidente difficoltà come gli esponenti della sua maggioranza, nel rispondere al nostro ordine del giorno”, ad affermarlo a margine dei lavori dell’Aula sono Irene Galletti e Silvia Noferi, consigliere regionali del Movimento 5 Stelle, in risposta alle dichiarazioni del presidente della Regione e commissario straordinario per il rigassificatore di Piombino Eugenio Giani.

Avevamo chiesto di frenare la fuga in avanti di Snam che, prima ancora di aver ricevuto l’ok della Conferenza dei servizi, sta già stoccando materiali a Piombino: ne dobbiamo dedurre che la conferenza è poco più di una formalità di fronte ad una decisione già presa? - hanno domandato le consigliere - E se non è così, perché Giani insinua che gli abbiamo chiesto di compiere addirittura un’azione illegale?”.

“Questa accelerazione sulla decisione di un governo giunto al capolinea - hanno attaccato Galletti e Noferi - serve a mettere davanti al fatto compiuto la futura premier, di fatto alleggerendola da questa responsabilità, oppure dobbiamo aspettarci nel prossimo futuro una continuità con il governo Draghi? Giani doveva dare spiegazioni esaustive a questo in Aula invece di accampare scuse incomprensibili. Giorgia Meloni ha più volte ribadito in campagna elettorale l'impegno a valutare ubicazioni alternative, salvo poi tacere dal giorno dopo le elezioni. Sarebbe politicamente assurdo non tenerne conto”.

“Inoltre - hanno aggiunto le consigliere M5S - è singolare che questa opera venga ancora ritenuta strategica e di massima urgenza, nonostante il ministro Cingolani abbia ammesso che questo inverno non avremo problemi di forniture di gas. Le contraddizioni dietro a questa vicenda continuano ad aumentare e la politica è chiamata a mantenere un atteggiamento coerente. Alle parole - hanno concluso - devono seguire i fatti e, a differenza di altri, il nostro impegno non è terminato con la campagna elettorale: proseguiremo a tenere alta l’attenzione sostenendo le istanze del territorio”.

A favore della richiesta del Movimento 5 Stelle hanno votato i rappresentanti di centrodestra Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, mentre Partito Democratico e Terzo Polo no.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Torna a salire molto il bilancio dei contagi accertati nelle ultime 24 ore in base al monitoraggio giornaliero della Regione Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità