Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Camera, il labiale di Donzelli durante l'intervento di Gardini

RIGASSIFICATORE domenica 09 ottobre 2022 ore 09:22

Rigassificatore, invito a cogliere le opportunità

Il porto di Piombino

Cresce il gruppo aderente all'appello per lavoro e sviluppo che passa dal sì al rigassificatore. "Porre attenzione su opportunità per territorio"



PIOMBINO — Mentre raggiunge quota 300 il gruppo dei firmatari dell'appello per il lavoro e lo sviluppo a Piombino per i quali passa anche dalla messa in funzione del rigassificatore in porto, dallo stesso fronte si auspica un piano che riesca a coglierne le opportunità.

"Proviamo a scattare un’istantanea della situazione attuale, siamo di fronte a: la fragilità del tessuto socio economico della città di Piombino e del suo territorio; l’aggravarsi della situazione internazionale determinata dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia; la necessità di attuare il piano di autonomia energetica del Paese; il posizionamento, sostanzialmente unanime, di tutte le forze politiche parlamentari, anche con i nuovi equilibri scaturiti dalle ultime elezioni, sulla necessità di collocare un rigassificatore all’interno del porto di Piombino. - hanno spiegato - A prescindere dalle opinioni nel merito e sulla gestione della vicenda del rigassificatore, è evidente che siamo di fronte ad un cambio di fase che conferma la necessita di un nuovo approccio delle istituzioni e della politica locale, passando dalla protesta alla proposta".

"Se stare ai tavoli istituzionali rivendicando vantaggi economici e produttivi per il territorio, integrando e discutendo il memorandum della Regione Toscana era necessario prima, adesso è imprescindibile. Lo si faccia in modo chiaro e trasparente senza alcuna ambiguità. - hanno proseguito - Il rischio è di ripetere quanto accaduto da altre parti d’Italia dove le istituzioni e i partiti non sono scesi dalle barricate, gli impianti sono stati realizzati ugualmente e i territori non hanno ottenuto alcun risultato. Qualora l’iter si concluda positivamente, sia dal punto di vista ambientale, che sotto il profilo della sicurezza dell’impianto e, considerato il grave stato di crisi del sistema delle imprese locali, appare necessario porre l’attenzione sul tema delle possibili opportunità per il territorio, ovvero sui contenuti di quel decreto Piombino, che deve porre le basi per rendere competitivo il nostro distretto industriale e della logistica portuale".

"A questo proposito - hanno evidenziato - è doveroso precisare che è necessaria una precondizione: non è sufficiente chiedere e ottenere le risorse, occorre riuscire a costruire gli strumenti attuativi in grado di spenderle in tempi certi e coerenti con i bisogni del territorio. Per questa ragione è necessario inserire, nel predetto provvedimento, procedure commissariali, sul modello adottato per la ricostruzione del ponte Morandi, per tagliare gli annosi tempi della burocrazia, ed individuando soggetti attuatori di livello locale". 

Per questo il gruppo auspica un’iniziativa forte e trasparente almeno su tre livelli: ottenere, direttamente da Snam, tariffe agevolate per il gas e l’energia, con l’obiettivo di dare un concreto aiuto alle famiglie e alle imprese presenti, creando, altresì, in sinergia con la costituenda Zona Logistica, le condizioni per l’insediamento di nuove produzioni manifatturiere e innovative; colmare rapidamente le carenze infrastrutturali di lungo periodo, sia in relazione alla viabilità stradale, che ferroviaria, avendo ben presenti le esigenze delle strutture portuali, anche in relazione al pontile attualmente in uso a Jsw; ivi compresa la realizzazione di altre banchine e di aree retroportuali, realizzazione in tempi brevi, tramite misure straordinarie, del 2° lotto della 398; porre le basi per una maggiore sostenibilità ambientale cogliendo le opportunità previste dal Pnrr circa la creazione delle Hydrogen Valley (nell’ambito della missione M2. rivoluzione verde e transizione ecologica, componente M2.C2 Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile) finanziata, a livello nazionale, con oltre 23 miliardi di euro, finanziare la rimozione dei rifiuti industriali abbandonati in discariche abusive collocate su aree pubbliche nel perimetro industriale e definire nuovi strumenti attuativi per realizzare gli interventi di bonifica già finanziati; completare rapidamente la demolizione e la bonifica della centrale Enel di Torre del Sale. In questo elenco il gruppo non tiene conto di interventi già finanziati come ad esempio il primo lotto della 398 e la messa in sicurezza ambientale, generalmente conosciuta come bonifica di gran parte delle aree industriali.

In questo contesto si spinge vero la dichiarazione di Zona Logistica Semplificata Rafforzata del porto di Piombino e la stesura di un Piano per Piombino prevedendo il coinvolgimento delle rappresentanze sindacali delle imprese e dei lavoratori, in quanto attori di primaria importanza nel sistema economico. La realizzazione delle opere previste dovrà vedere, per quanto possibile, il coinvolgimento delle imprese locali.

"Dobbiamo tutti comprendere che il rilancio di un territorio passa anche attraverso scelte coraggiose, e che non raccogliere aprioristicamente le sfide che il presente ci pone, può condannare questo territorio ad un destino irreversibile di forte precarietà nel futuro", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Casa di Margot ha segnalato che gli altri Comuni non abbiano servizio di accalappiatura e canile come previsto dalla legge
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Politica