Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:PIOMBINO13°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

RIGASSIFICATORE sabato 13 agosto 2022 ore 07:32

“Sindaco e commissario litigano, Snam va avanti”

Pd

Il segretario dell’Unione comunale Pd Baldassarri ha evidenziato una serie di questioni sull’iter per il rigassificatore nel porto di Piombino



PIOMBINO — Il segretario dell’Unione comunale Pd Andrea Baldassarri mette l’accento su nuovi aspetti legati al progetto di messa in funzione del rigassificatore nel porto di Piombino.

“Personalmente non avrei avuto niente in contrario ad allargare la platea dei soggetti coinvolti nella Conferenza dei Servizi, come richiesto dal Comune. Allo stesso tempo, però, non mi sembra che questo sia il punto politico più importante. A me sembra che l'eventuale coinvolgimento di altri comuni o dei comitati, che sarebbero chiamati ad esprimere pareri non vincolanti, ammesso che sia tecnicamente possibile, potrebbe solo evidenziare ulteriormente ciò che tutti sanno, ossia la generale contrarietà della cittadinanza e del territorio a questo progetto. In altre parole credo che queste iniziative non sposterebbero di un metro la situazione. La mia impressione è che mentre il sindaco ed il Commissario litigano sui processi partecipativi, importanti, per carità, certi altri processi, molto più decisivi, stiano andando avanti e che siano piuttosto allarmanti”.

Per Baldassarri, per esempio, non risulterebbero al momento modifiche all’istanza recante la collocazione del rigassificatore offshore dopo il periodo ridotto da 25 a 3 anni in porto.

“Snam ha mantenuto l’istanza così com’è, anzi l'ha presentata negli stessi termini all’Autorità di Sistema Portuale. Erano 25 anni e 25 anni restano. Perché Snam ignora le indicazioni del Commissario? Non è che conta sulla copertura politica del governo per fare quello che meglio crede? Così il rischio è che perdiamo il controllo del nostro porto o di buona parte di esso a favore di un soggetto che persegue i propri interessi e stop. Magari in cambio di qualche risarcimento ai privati. A me il problema sembra questo e credo che se lo dovrebbero porre sia il sindaco che il commissario, che litigano molto tra loro, mentre Snam li tratta, entrambi, come se fossero trasparenti”. 

Baldassarre fa il punto anche su un altro aspetto, quello dell’emergenza.

“Come può una emergenza durare 25 anni? O anche solo 3 anni? Le norme europee impongono il procedimento di Via anche per opere già in essere. Lo impongono anche per un allevamento di suini o bovini. Come si può pensare che questo affare, con tutti i problemi che stanno emergendo dalle osservazioni degli enti competenti, problemi gravi, problemi di merito, legati all'ambiente e alla sicurezza tra cui quelli evidenziati dai Vigili del Fuoco per conto del Comitato Tecnico Regionale, sia esentato dalla Via sine die? E con quali responsabilità per chi rilascerà l’autorizzazione?”.

Una domanda anche per il sindaco Ferrari: “Se la leader del suo partito, l’onorevole Giorgia Meloni, sarà il prossimo Presidente del Consiglio, quale sarà la sua decisione sul progetto Golar Tundra a Piombino?”, ha chiesto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per la giornata di venerdì precipitazioni sparse diffuse e possibili isolati forti temporali con colpi di vento e grandinate. Già sabato miglioramenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Politica