Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:32 METEO:PIOMBINO23°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Attualità giovedì 05 maggio 2022 ore 07:00

Rigassificatore, il Wwf teme per oasi e mare

L’ingresso dell’oasi Orti Bottagone

Dal Wwf Livorno una serie di criticità legate alla messa in funzione del rigassificatore nel porto di Piombino



PIOMBINO — RIGASSIFICATORE A PIOMBINO: UNASCELTAINCOERENTE PERLATRANSIZIONEENERGETICAE PER LA TOSCANANON È AFFATTO CHIARA LA STRATEGIA NAZIONALE, NÉ LE MOTIVAZIONI PER FARE UN SECONDO RIGASSIFICATORE A POCA DISTANZA DA QUELLO ESISTENTE (LIVORNO).

Anche il Wwf Livorno interviene in merito all’ipotesi rigassificatore nel porto di Piombino, portando a interrogare su quale possa essere la strategia del Governo e del Ministero competente, nonché della stessa regione Toscana i fatto di transizione energetica. 

“Si invoca una decisione di emergenza, vista la recente situazione in Ucraina, e si cerca di sostituire il gas fossile russo con un altro gas fossile da altri paesi, il tutto dimenticando la grave crisi climatica in atto, provocata proprio dall' uso dei combustibili fossili. - hanno spiegato in una nota - Parlare di nuovi gassificatori ci allontana dagli obiettivi di decarbonizzazione assunti anche a livello internazionale e crea un ulteriore freno al decisivo decollo delle fonti di energia rinnovabili nel nostro paese”. 

“Proponendo Piombino come sede di un futuro rigassificatore, si aprono molti nodi da affrontare. Il primo, è strategico, ovvero ci si allontana dagli obiettivi di una corretta transizione energetica, dando ulteriormente voce alle fonti fossili che sarebbero invece da ridurre. - hanno aggiunto - La provincia di Livorno ospita già, offshore, un impianto simile, andremmo a caricare ulteriormente un territorio già fortemente sacrificato ad un'industria poco sostenibile. A Piombino si parla di posizionarlo per due anni in porto, con tutti i rischi connessi, per poi spostarlo al centro del golfo di Follonica, andando così a mortificare lo sviluppo turistico dell'area. Si rischia di compromettere le aziende che si stanno o sono già insediate sulle nuove banchine del porto, che a questo punto potrebbero rivedere i loro piani di investimento, con evidenti danni all'economia locale”.

A interessare il Wwf anche gli effetti del rilascio del cloro e di eventuali altre sostanze nel ciclo produttivo del rigassificatore e delle eventuali variazioni della temperatura delle acque marine in riferimento anche alla limitrofa Riserva Regionale e Oasi Wwf Orti Bottagone visto che in parte viene alimentata dall’acqua dal mare. Da valutare anche i tracciati ed i possibili impatti derivanti dalla posa delle tubazioni di collegamento con il gasdotto a terra visto che probabilmente dovranno attraversare il Sin. Sempre sotto il profilo ambientale il Wwf ha segnalato che la futura piattaforma sarà posizionata nel bel mezzo del Santuario dei cetacei.  

“Sicuramente il nostro territorio non può essere escluso da un confronto sul tema, e non potrà essere accettata nessuna scelta calata dall'alto. Questo territorio ha bisogno di risposte concrete sull'annosa questione delle bonifiche del Sin. Per il Wwf Livorno, puntare ancora e solo sulle fonti fossili è ormai antistorico e dannoso non solo per l'ambiente ma anche per un serio processo di transizione ecologica. Il futuro deve essere delle fonti rinnovabili, dell’efficienza, del risparmio, di diversificati sistemi di accumulo, di reti intelligenti, ecc. che vanno incrementate e sostenute”, hanno concluso. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sindaca Ticciati: “Ferrari rinnega le ragioni della condivisione strappando il nostro passato più bello e il disegno per lo sviluppo futuro”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità