comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°24° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 22 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
De Luca: «Risultato orgoglio di Napoli e della Campania»

Attualità mercoledì 12 ottobre 2016 ore 17:38

La storia del musicista che vive in barca a vela

Roberto Soldatini, foto pagina Facebook

Il violoncellista e direttore d'orchestra ha deciso di vivere e viaggiare in solitaria, l'unica eccezione è Stradi, un violoncello di 300 anni



PIOMBINO — Al Marina di Salivoli, venerdì 14 ottobre alle 21 ci sarà una serata speciale in onore di Roberto Soldatini, violoncellista e direttore d'orchestra che ha scelto di vivere in barca a vela. Nel suo peregrinare per mare Roberto Soldatini presenterà il suo nuovo libro “Sinfonie Mediterranee” e suonerà alcuni brani con il suo violoncello del '700.

L'iniziativa è organizzata da Yacht Club Marina San Vincenzo e Circolo nautico con il patrocinio del Comune di Piombino in relazione alla partenza della veleggiata invernale a Capraia che partirà da Salivoli il giorno dopo.

Ormai da cinque anni Roberto Soldatini alterna sei mesi in porto nella città che lo ha adottato, Napoli, e sei mesi di navigazione in solitaria, insieme a un compagno d'eccezione, Stradi, un violoncello vecchio di trecento anni. E “Sinfonie mediterranee” è il racconto della sua nuova, lunga rotta alla ricerca dell'armonia e della bellezza, attraverso la storia, la cultura, la musica, il cuore della gente del mare nostrum.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica