QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°25° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 20 giugno 2019

Attualità venerdì 08 luglio 2016 ore 17:15

Il Solstizio d'Estate ha fatto il suo miracolo

Il ricordo di un caro amico, le finalità solidali dell'iniziativa e la voglia di riscatto della città hanno portato a risultati inaspettati



PIOMBINO — Ancora una volta Piombino dimostra che la sua rete sociale funziona. A dimostrarlo i numeri dell'appena trascorso Solstizio d'Estate: 1.027 biglietti venduti e 20.580 euro incassati. 

Si è capito subito che il ritorno del Solstizione d'Estate, la manifestazione riportata in auge per ricordare Marco Barlettani il noto ristoratore recentemente e prematuramente scomparso, sarebbe stata un successo. Il centro storico non era mai stato così frequentato.

Oltre a Comune, Pro Loco e quartiere, a contribuire al successo della serata i ristoratori che per primi hanno messo a disposizione portate e personale senza chiedere un euro. Sì perché gran parte del ricavato è stato devoluto in beneficenza. Dei 20.580 euro, infatti, 13 mila sono stati donati all'Aisla locale (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), poco più di 700 euro invece serviranno all'acquisto di una targa a memoria di Marco Barlettani. Cinquemila euro sono stati conservati come tesoretto da utilizzare per la realizzazione di nuovi eventi. I restanti euro, tengono a precisare gli organizzatori della serata, sono serviti per le vive della manifestazione.

Insomma, il Sostizio d'Estate ha fatto il suo miracolo: ha dato un'iniezione di fiducia alla città e ha donato all'Aisla la possibilità di offrire alle persone affette da questa malattia degenerativa un sostegno indispensabile. Come scritto in una lettera inviata dal presidente nazionale Massimo Mauro l'intento è quello di garantire un supporto psicoterapico, un fisioterapista domiciliare e avviare dei corsi per le persone che si prendono cura delle persone con la Sla.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Lavoro

Attualità