QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 25°30° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 luglio 2019

Elezioni domenica 05 maggio 2019 ore 10:35

"Bene la bandiera blu, ora vogliamo quella lilla"

Daniele Massarri

Dalla lista Spirito Libero l'attenzione all'accessibilità e all'abbattimento delle barriere architettoniche anche in spiaggia



PIOMBINO — “Ottima la Bandiera Blu, ora attrezziamoci anche per la Bandiera Lilla”, così Daniele Massarri di Spirito Libero ha commentato il riconoscimento ottenuto dal Comune di Piombino per le spiagge del Parco della Sterpaia (leggi qui l'articolo correlato).

"Un riconoscimento importante, sotto tutti i punti di vista, soprattutto per una zona che ricordiamo quest'inverno ha subìto pesantissimi danni a causa delle forti mareggiate. - ha ricordato Massarri - In questi vari mesi il Comune e soprattutto i nostri imprenditori balneari hanno lavorato e continuano a lavorare in modo encomiabile per cercare di terminare gli interventi entro l'inizio dell’alta stagione. Si parla ovviamente di sistemazione delle dune, ripascimento delle spiagge, pinete e ricostruzione degli stabilimenti distrutti ma c’è, o meglio ancora ci sarebbe, perché purtroppo viene spesso ignorato, un altro aspetto importante che riguarda la balneazione e che tra l’altro concorre all’assegnazione della bandiera stessa: la piena accessibilità ai diversamente abili, ovvero l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche in modo da permettere ai disabili di poter apprezzare il mare, al pari di qualsiasi cittadino".

Alla Sterpaia e lungo la Costa Est, come segnalato dallo stesso Massarri, erano stati fatti interventi in tal senso, ma ora occorrerebbe fare di più sia in Costa Est che nell'area urbana.

"Quando parlo di disabilità, infatti, non miriferisco al singolo individuo bensì a tutta la famiglia, che ovviamente accompagna la persona disabile o quella con limitata capacità motoria o sensoriale. E proprio quest’ultimo aspetto è altrettanto fondamentale, perché fa rientrare in questo discorso anche gli anziani, le gestanti, i neonati etc. - ha spiegato Massarri, candidato consigliere della lista Spirito Libero - Nel programma di Spirito Libero siamo infatti molto attenti al sociale ed al tema Barriere Architettoniche, intendendo con esse qualunque elemento impedisca o limiti gli spostamenti o la fruizione di servizi, tra cui rientrano senz’altro la spiaggia e il mare, specie laddove siano di qualità eccellente come a Piombino. Un Comune come il nostro, - ha aggiunto - secondo noi non può più non prevedere la creazione ad hoc di un’area balneare urbana completamente a norma per tutte le persone con disabilità di vario tipo. Previsione che fa anch’essa parte del nostro progetto di riqualificazione del Piazzale d’alaggio, che deve nuovamente tornare la Porta a Mare della nostra città e spalancare le braccia anche a chi avrebbe difficoltà a godere autonomamente delle sue bellezze. L’anno prossimo Spirito Libero vorrebbe infatti veder garrire al vento, accanto a quella Blu, anche la Bandiera Lilla che viene data ai comuni virtuosi in fatto di turismo accessibile".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità