QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°20° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 23 aprile 2019

Spettacoli mercoledì 20 marzo 2019 ore 15:59

Quindici anni e un sogno, intervista a Tecla

Tecla Insolia

Dopo la vittoria di Sanremo Young, Tecla Insolia è tornata a Piombino e ci ha raccontato la sua esperienza, i suoi sogni e progetti futuri



PIOMBINO — Tecla Insolia è già in partenza, direzione Firenze, per un nuovo progetto che la vedrà protagonista di un corto del regista Matteo Mascotto prodotto dalla Fair Play di Guarducci e Cichero. Ma l'emozione di vincere Sanremo Young è ancora forte e abbiamo deciso di incontrarla per conoscerla di persona e rivolgerle qualche domanda sulle sue passioni e i suoi sogni.

Tecla ha partecipato al programma Pequeños Gigantes e ha recitato nella fiction di Rai Uno L’allieva, poi la partecipazione a Sanremo Young e la vittoria. Cosa porti con te da questa esperienza?
Mi porto una grande crescita, sono cambiata e penso di essere cambiata in meglio. Ho più sicurezza in me stessa e in quello che sono. Mi sento più sicura ad essere me stessa, sono contenta di quello che sono e non come sarei voluta essere.

Ho conosciuto un sacco di persone e mi sono divertita con tutti. Ho riscoperto i valori dell'amicizia, dell'amore e della passione per la musica. Un'esperienza che non ho vissuto come una competizione, ma un'occasione di confronto. 

Sei una ragazza dalle mille sfaccettature, ti abbiamo visto sia recitare sia cantare. Da grande cosa vorresti fare?
Molti mi chiedono se vorrò fare la cantante o l'attrice. Io farò quello che mi piace fare. Voglio lavorare nel mondo dello spettacolo.

Come concili questa passione con la tua vita da quindicenne?
Non sono mai stata una persona festaiola. Ci sono certamente alcuni sacrifici da fare, ma non mi pesano perché questo è quello che mi piace fare e mi rende felice dedicare il tempo allo studio e alla mia passione. 

Quale potrebbe essere un consiglio o un messaggio che vorresti dare ai tuoi coetanei con un sogno nel cassetto?
La vita è una, quindi gli direi di seguire il proprio sogno, fare di tutto per inseguirlo. Io cerco di fare questo, grazie all'appoggio dei miei genitori, della mia scuola e delle persone che hanno creduto in me più di quanto io credessi in me stessa e li ringrazio infinitamente perché senza di loro non sarei qui.

In tanti hanno tifato per te e Piombino si è rivelata la tua grande sostenitrice. 
Ringrazio infinitamente tutte le persone che mi hanno sostenuta. Grazie davvero.

Lasciamo Tecla Insolia con la promessa di risentirci presto perché il suo percorso è in continua evoluzione e delle sorprese potrebbero arrivare nelle prossime settimane. Sicuramente la vedremo a Sanremo Giovani 2020 (leggi qui sotto gli articoli correlati).

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Sport

Attualità