Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:45 METEO:PIOMBINO18°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Federico Rampini e la nuova Arabia Saudita: possiamo fidarci di bin Salman?

Sport venerdì 12 aprile 2024 ore 20:12

Turno complesso al Magona dove arriva la capolista

Juniores anticpano la sfida sabato a Sesto Fiorentino. Allievi in trasferta contro lo Stella Rossa. Il commento di Gordiano Lupi



PIOMBINO — Quattro domeniche al termine del campionato e domenica al Magona, alle ore 15,30, arriva la Sestese, prima in classifica, una vera corazzata che ha perso soltanto due partite e ne ha pareggiate tre, totalizzando 66 punti, due in più del San Miniato Basso, che non ha mai perso, ma ha pareggiato troppo e con la regola dei tre punti per la vittoria non va bene.

Il Piombino è un’altra squadra che non pareggia quasi mai (solo due volte, magari lo avesse fatto più spesso!): vince (9 volte) o perde (15 volte), soprattutto segna pochi gol (20) e ne prende parecchi (38). La Sestese ha un attacco che fa paura, nella gara di andata - complice un arbitraggio casalingo - vinse tre a zero, ma in generale segna molto (47 reti) e ha una difesa impenetrabile (solo 10 gol subiti). Belli e Manganiello sono i cannonieri dei rossoblu con otto reti a testa. Età media quasi 27 anni, contro i nostri 23, in questa fase del campionato l’handicap più grande, perché servirebbe un pizzico di esperienza in più. Domenica al Piombino mancherà l’uomo più esperto, quello che da solo coordina difesa e centrocampo, Alessio Fatticcioni, che a Firenze ha rimediato un cartellino giallo (era diffidato) per questo scatterà la squalifica per somma di ammonizioni. Venturi dovrà inventare una difesa nuova di zecca, non sappiamo ancora se a tre o a quattro, ma c’è pronto Politi che può essere impiegato sulla fascia destra, con Martelli e Castellazzi centrali, lasciando il resto della formazione invariato, oppure optando per la coppia d’attacco Gentili - Paini, che nel secondo tempo contro il Porta Romana è parsa incisiva. In panchina ci sono anche Barchi e Talocchini, che potrebbero essere impiegati sin da subito o entrare nei primi minuti del Secondo Tempo, dipende da come si metterà la partita.

Per i nerazzurri sarà importante entrare in campo grintosi e combattivi, cercando di non dare tregua alla Sestese e di non concedere spazi sulle fasce al loro temibile attacco. Basterebbe conquistare un punto ai fini della classifica, per ché gli avversari diretti non hanno compiti semplici. Il Picchi gioca a San Miniato una sorta di spareggio, ma se vincesse la squadra di casa per il Piombino le cose si complicherebbero, in caso di sconfitta contro la Sestese. Sant’Andrea e Porta Romana lottano per non arrivare ultimi, ma sono molto staccati dal resto del gruppo, in ogni caso se la vedranno in una sfida molto calda. Il Castiglioncello ha un turno complicato come il nostro, perché affronta al Solvay niente meno che il San Miniato Basso e non sarà facile. Per il Piombino i prossimi turni vedranno Atletico Maremma in trasferta, Centro Storico Lebowski al Magona e Picchi Livorno come ultima (speriamo non decisiva) gara in quel di Banditella. Non sarà facile, inutile nasconderselo, per salvarsi senza disputare i play-off sarà importante arrivare almeno quintultimi e conservare l’odierna posizione in classifica.

Serviranno minimo cinque punti, meglio sei, ma in via Regina Margherita nessuno si nasconde quanto l’impresa sia complicata. Forza nerazzurri! (non resta che dire). Soffriremo insieme.

Tra l’altro sabato la sfida Piombino - Sestese sarà anticipata da un Sestese - Piombino a livello Juniores, gara molto importante ai fini della salvezza per i colori nerazzurri. Nel campionato allievi, invece, il Piombino sabato va in trasferta a Pisa, contro lo Stella Rossa, per vincere e restare primo con un discreto vantaggio sulla seconda.

Abbiamo avvicinato il Direttore Sportivo Luca Barchiper avere la sua interpretazione sulla situazione della squadra: “Tutti siamo consapevoli dell’importanza di questo mese per centrare gli obiettivi che ci siamo dati a inizio campionato. Domenica è arrivata una battuta di arresto inaspettata che ci ha fatto tornare in una situazione di classifica molto delicata. Adesso affrontiamo la Sestese, prima in classifica, sulla carta è più forte di noi, ma non partiamo sconfitti, siamo due squadre bisognose di punti e in simili incontri conta solo la voglia di fare risultato, non il valore assoluto. Le prossime quattro partire saranno altrettante finali, da interpretare nel migliore dei modi, sia da un punto di vista tecnico che tattico. La società è vicina ai giocatori, al gruppo e all’allenatore, abbiamo sviscerato tutti gli errori commessi a Firenze contro il Porta Romana, siamo coscienti delle problematiche e siamo consapevoli che dobbiamo fare meglio per raggiungere la salvezza. Adesso c’è solo una grande voglia di rialzare la testa e di fare punti per raggiungere il sospirato traguardo, senza passare dai play-off. Per quel che riguarda le giovanili, la squadra Juniores giocherà a Sesto Fiorentino una partita fondamentale, abbiamo il vantaggio di 5 punti a tre partite dalla fine, che non è poco, ma vogliamo fare risultato per raggiungere quanto prima la salvezza. Per il campionato Allievi, invece, affrontiamo una partita delicata per conservare il primo posto, in un ambiente caldo, sabato pomeriggio contro la Stella Rossa, quarta forza del campionato; servirà la massima attenzione per portare a casa i tre punti che lascerebbero intatto il distacco dalla seconda in classifica”.

Dalla Federazione apprendiamo che l'importante incontro di domenica tra Piombino e Sestese sarà diretto da Lorenzo Bonamici di Grosseto, coadiuvato dagli assistenti Pierpaolo Braga e Lorenzo Diomedi di Pisa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un’opportunità strategica per monitorare l’ecosistema marino nel corso della realizzazione dei grandi collegamenti sottomarini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità