Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità sabato 02 gennaio 2021 ore 15:21

Una città da valorizzare, il 2021 di Ferrari

Francesco Ferrari

Mobilità dolce, più verde, meno rifiuti e turismo, la giunta Ferrari ha stilato il bilancio del 2020 e annunciato i progetti del 2021



PIOMBINO — “Si è appena concluso un anno difficile, in cui ci siamo dovuti misurare con una pandemia: una situazione senza precedenti che ha profondamente cambiato le nostre vite e, di conseguenza, i progetti che avevamo per la città. Ma, nonostante ciò, siamo riusciti a realizzare molti dei nostri propositi e a mettere in campo le necessarie azioni per supportare i cittadini durante questo periodo di emergenza sanitaria ed economica”.

Il sindaco Francesco Ferrari, insieme alla sua giunta, ha fatto il punto sulle iniziative del Comune di Piombino messe in campo durante il 2020 con uno sguardo verso 2021. Filo rosso la battaglia per l'ambiente, con in prima fila il sindaco e l'assessora all'Ambiente Carla Bezzini, che ha visto nel 2020: assegnare al Comune la titolarità sull’esecuzione delle bonifiche delle discariche di Poggio ai Venti, l'approvazione della Variante Rimateria per impedire il raddoppio dei volumi della discarica, l'aumento delle centraline di monitoraggio per le emissioni di biogas e attivato una pressante azione di controllo sulla gestione della discarica in riferimento alle prescrizioni autorizzative. Sempre sul fronte ambientale il sindaco Ferrari ha ricordato la task force attivata per il recupero delle ecoballe del golfo di Follonica (leggi qui l'articolo collegato).

La giunta Ferrari in questo particolare anno ha voluto dare, attraverso le sue scelte, un segnale per un nuovo inizio. Questo all'interno del programma Re-Start. Un piano di rinascita che ha interessato numerosi settori della realtà cittadina, come ha spiegato il sindaco, sul fronte economico grazie alle misure coordinate dagli assessori Paolo Ferracci al Bilancio e Sabrina Nigro al Lavoro, scolastico e sportivo sotto la guida dell'assessora Simona Cresci. La stagione estiva ha permesso inoltre di imprimere il percorso di rinascita per Piombino in chiave turistica tradotto dall'assessore a Turismo e Cultura Giuliano Parodi che ha messo insieme un cartellone eventi con nomi di caratura nazionale, un palco affacciato sul mare nel piazzale d'Alaggio e una campagna per veicolare il nome di Piombino fuori dai confini locali.

Sii questa scia il riconoscimento di Populonia tra gli ospiti onorari dei Borgi più belli d'Italia, le iniziative in occasione del bicentenario della morte di Elisa Bonaparte e il progetto che sarà sviluppato nel 2021 dedicato agli Appiani.

Quest'opera di rilancio passa anche attraverso gli investimenti in fatto di opere pubbliche. "Abbiamo valorizzato le mura leonardesche migliorando l’illuminazione e il verde pubblico circostante. - ha ricordato Ferrari - Le palme danneggiate dal punteruolo rosso sono state abbattute e, nelle prossime settimane, saranno sostituite con nuove essenze più residenti. Un intervento massiccio di piantumazioni urbane che continuerà durante tutto il nostro mandato. A tal proposito, il Comune di Piombino ha partecipato al bando Carbon neutral per reperire fondi a questo scopo. Il paesaggio e il verde sono uno dei punti forti del nostro territorio: per questo abbiamo dato incarico alla Parchi Val di Cornia di sostituire la cartellonistica deteriorata su tutti i percorsi del promontorio". 

Il 2021, inoltre, come anticipato dall'assessore ai Lavori pubblici Marco Vita, si porranno le basi per rivedere la mobilità cittadina nel tratto di lungomare Marconi con l'intento di valorizzare la passeggiata ciclopedonale.

A proposito di mobilità dolce "il progetto preliminare per il primo e il secondo lotto della pista ciclabile di Baratti è pronto. - ha aggiornato il sindaco - I lavori saranno conclusi entro la fine del 2021: la pista collegherà, finalmente, Populonia stazione, il parcheggio delle Caldanelle e Baratti. Inoltre, abbiamo approvato il progetto definitivo per realizzare dei tratti di pista ciclabile al Perticale che mettano in collegamento quelle già esistenti creando percorso unico che abbraccia tutto il quartiere: un intervento che sarà realizzato entro poche settimane".

Sul piano urbanistico che fa capo all'assessore Gianluigi Palombi, è stato avviato l'iter per il piano operativo comunale per aggiornare gli strumenti urbanistici rendendoli coerenti con il futuro che questa amministrazione vuole dare alla città. Parallelamente si lavora alacremente per il piano strutturale intercomunale.

Come infine ricordato dal sindaco Ferrari, nel 2021 si dovranno cogliere le opportunità legate al Recovery Fund e per quanto riguarda Piombino l'occasione per le bonifiche del Sin.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ai casi già noti dalla settimana scorsa, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti altri appartenenti allo stesso focolaio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Lavoro

Attualità